menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ferdinando II

Ferdinando II

"Vi fu un tempo in cui Napoli fece tremare l'Europa..."

Un discorso pronunciato nel 1836 da Re Ferdinando II sembra riecheggiare negli spogliatoi del San Paolo prima di Napoli-Chelsea...

Vi fu un tempo in cui Napoli fece tremare l’Europa. Non dico che possa farla tremare oggi, ma non per questo dobbiamo noi tremare”.

Correva l'anno 1836 quando Re Ferdinando II pronunciò questo discorso ai suoi ministri. Tra il Regno delle Due Sicilie ed il Regno Unito era in atto una vera e propria crisi diplomatica legata al commercio e alla produzione di zolfo, con le truppe inglesi che arrivarono nel golfo di Napoli pronte a bombardare la città partenopea.

Quelle parole di Ferdinando II, decontestualizzate, sembrano oggi quanto mai attuali a poche ore da Napoli-Chelsea, quello che il presidente De Laurentiis non ha esitato a definire “un appuntamento con la storia”, tanto che se Walter Mazzarri (o chi per esso vista la squalifica) dovesse pronunciarle prima della partita negli spogliatoi del San Paolo, calzerebbero quasi a pennello per l’occasione!

C’è stato un Napoli che ha fatto davvero tremare l’Europa, quello di Maradona che si aggiudicò nel 1989 una Coppa Uefa paragonabile quasi all’attuale Champions League, visto che a parteciparvi erano le seconde, terze e quarte classificate dei campionati più importanti del Vecchio Continente.

Questo Napoli di certo non è ancora in grado oggi di far tremare l’Europa, né può essere paragonato allo squadrone guidato dal Pibe de Oro, ma non deve assolutamente aver paura di nessuno, neanche di una squadra dalla grande tradizione internazionale come il Chelsea.

Gli azzurri, sospinti da quella “fossa di leoni” che è il San Paolo, possono davvero ripetere l’impresa realizzata contro il Manchester City e far sognare ancora il pubblico napoletano, regalandogli un'altra notte magica, da ricordare.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento