menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle di Napoli-Catania

Bene tutta la difesa, ottimo anche il contributo degli esterni

Le Pagelle di Napoli-Catania:

De Sanctis 6,5: nel forcing finale del Catania salva il risultato in un paio d'occasioni, anche con l'esperienza

Santacroce 7: se si eccettua un black-out di circa 15 minuti all'inizio della ripresa, la sua partita è esaltante, ricca com'è di anticipi vecchia maniera. Stremato termina il match da centravanti

Cannavaro 7: le prende tutte, di testa, di piede, in scivolata. Un muro

Aronica 6,5: qualche passaggio inspiegabile e qualche amnesia la ha, ma comunque la sua prestazione è ampiamente più che sufficiente

Maggio 6,5: è forse l'azzurro più in condizione di tutti. Va su e giù per la fascia che è un piacere

Yebda 5,5: più di un passo indietro rispetto alla prestazione contro il Villareal. Lento e macchinoso per gran parte del match

Pazienza 5,5: commette troppi falli e sbaglio qualche appoggio in più rispetto al solito

Zuniga 7: anche lui come Maggio dall'altro lato, è un pedolino sulla sinistra. Il suo primo gol italiano decide il match

Sosa 6: si guadagna il rigore e qualche buona giocata la fa, anche se sulla tre quarti gli manca sempre quel quid in più

Hamsik 6,5: nel primo tempo sonnecchia abbastanza, mentre nel secondo appare del tutto trasformato ed è l'unico a rendersi davvero pericoloso

Cavani 6: non vive una serata fortunata, anche se corre tanto, soprattutto nel secondo tempo quando la squadra non ne ha più

Mascara 5,5: sarà stata l'emozione, ma il suo ingresso in campo a tratti è impalpabile

Gargano 5,5: ha giusto il tempo di recuperare un pallone e di regalarne due agli avversari, facendoli ripartire in contropiede

Dossena sv

Mazzarri 6,5: un solo piccolo neo; aspettare qualche minuto in più per il terzo cambio avrebbe evitato di vedere Santacroce centravanti

Gava 5: i suoi assistenti provano ad aiutarlo, ma lui va in confusione, soprattutto nel secondo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento