Napoli, prima partita con il pubblico sugli spalti da febbraio: mascherine obbligatorie e distanza di un metro

Prima uscita stagionale per gli azzurri di Gattuso, che ritroveranno il pubblico sugli spalti dopo 6 mesi

Prima uscita stagionale per il Napoli 2020-2021 a Castel di Sangro. Gli azzurri, a partire dalle ore 17,30, scenderanno in campo al Teofilo Patini contro la squadra locale e l'Aquila in un triangolare. 

Si tratta della prima partita dei partenopei, dal 29 febbraio scorso, in cui ci sarà il pubblico sugli spalti, seppur con capienza molto ridotta causa emergenza Covid.

L’accesso al campo sarà consentito a partire dalle ore 15,30 al fine di evitare assembramenti all’esterno dell’impianto. Gli spettatori dovranno indossare la mascherina per tutta la durata dell’evento. Per i bambini valgono le norme generali: sotto i 6 anni non è obbligatorio l’uso della mascherina.

Gli spettatori dovranno mantenere un distanziamento di sicurezza di almeno un metro.

"I varchi di accesso al pubblico - rende noto il calcio Napoli sul proprio sito ufficiale - saranno monitorati e controllati mediante sistemi di rilevazione numerica progressiva con personale di sicurezza, il quale vigilerà affinché non venga superata la capacità del massimo di affollamento di ogni area, facendo rispettare sia l’utilizzo della mascherina di protezione che la distanza interpersonale di almeno un metro, al fine di evitare assembramenti. Inoltre, agli ingressi verrà misurata la temperatura corporea: tutti coloro che avranno una temperatura pari o superiore ai 37,5° non saranno ammessi all’interno dell’impianto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento