rotate-mobile
Notizie SSC Napoli Fuorigrotta / Piazzale Vincenzo Tecchio

Coppa Italia, Sarri è una furia dopo la sconfitta con l'Atalanta: "Testa tra le nuvole"

Il tecnico tiene tutti chiusi negli spogliatoi per mezz'ora, poi dice: "Pensiamo troppo al campionato". Gasperini: "Abbiamo vinto contro il Napoli vero, poco conta il loro turnover. Noi abbiamo meritato"

Vi proponiamo le interviste rilasciate dopo Napoli-Atalanta, gara di Coppa Italia che ha visto gli azzurri soccombere contro la squadra di Gasperini, più organizzata e cinica. Sarri ha tenuto i suoi negli spogliatoi per oltre mezz'ora. 

Maurizio Sarri: "A livello di occasioni partita da pareggio. Bene nel primo tempo, un secondo tempo che invece non mi è piaciuto, con la testa tra le nuvole, in punta di piedi e senza cattiveria. Stiamo facendo una stagione straordinaria, nelle coppe abbiamo sofferto di più. Qualcosa di meglio potevamo fare, forse inconsciamente pensiamo più al campionato. L'Atalanta sa prenderci il ritmo, è una squadra fisica con buon palleggio. Ci infastidisce. Turnover? Se cambi e vinci hai fatto benissimo, se perdi hai sbagliato. In campionato contro l'Atalanta giocheremo tra tre settimane, dobbiamo giocarci al massimo delle nostre possibilità, cercando di capitalizzare quel poco che ti concede. Mercato? Non mi interessa". 

Gian Piero Gasperini: "Con il Napoli l'anno scorso fu fondamentale, ci diede consapevolezza. Questa è altrettanto importante. Prestazione straordinaria e abbiamo meritato la vittoria. Il traguardo della semifinale è fantastico e la stagione è già corposa. Abbiamo imparato quest'anno a gestire gli elementi tra le diverse competizioni". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, Sarri è una furia dopo la sconfitta con l'Atalanta: "Testa tra le nuvole"

NapoliToday è in caricamento