rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Notizie SSC Napoli

Napoli a Salerno a caccia della storia

Vincendo il derby gli azzurri terminerebbero il girone di andata con 50 punti. Sarebbe la prima volta nella storia, meglio anche del Napoli dei 91 punti di Sarri.

Ultima partita del girone di andata e il Napoli è a tanto così dal raggiungere un record storico. Vincendo il derby con la Salernitana, la squadra di Spalletti arriverebbe al giro di boa con 50 punti, un traguardo mai toccato nella storia quasi centeneria della società. Non ci riuscì neanche il Napoli di Sarri che nel 2018 terminò l'andata con 48 punti. 

Alla fine di quell'anno, Insigne e compagni arrivarono a 91 che, come tutti sanno, non furono sufficienti per lo Scudetto. Oggi pomeriggio, all'Arechi, sarano spinti non solo dalla voglia di record, ma anche dalla statisticha. Perché fino a oggi tutte le squadre con 50 punti a metà del guado hanno sempre ottenuto la vittoria finale. E' capitato alla Juventus, tre volte, e all'Inter. 

Un'impresa che il Napoli affronterà con qualche incognita. Ci sono le scorie della sconfitta in Coppa Italia che è costata l'eliminazione, ma soprattutto ci sarà l'assenza dell'uomo simbolo di questa prima parte di Campaniato: Kvicha kvaratskhelia. Il georgiano non è tra i convocati perché sta smaltendo un attacco influenzale. Il terzo ostacolo è rappresentato dalle motivazioni della Salernitana, che dopo aver beccato 8 reti dall'Atalanta, sarà animata dal sacro fuoco del riscatto. Così come il suo allnatore, Nicola, cacciato e poi richiamato alla guida dei granata nell'arco di 48 ore. 

Guardando al recente passato, i ragazzi di Luciano Spalletti hanno già affrontato match senza il numero 77. E' accaduto prima della sosta mondiale, quando Kvara si ferò per dolori alla schiena. Fu l'occasione per ammirare un Elmas in grande spolvero. E toccherà ancora al macedene sistemarsi sull'out sinistro. L'allenatore lo ha caricato a pallettoni in conferenza. Per il resto l'11 di partenza non dovrebbe presentare sorprese, con le incognite rappresentate da Lozano, non al meglio, e Mario Rui, sempre in ballottaggio con Olivera. La caccia alla storia comincia oggi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli a Salerno a caccia della storia

NapoliToday è in caricamento