Tragedia figlia Luis Enrique, le parole di Ancelotti in conferenza stampa

Le parole del tecnico azzurro rivolte al collega che ha perso la figlia di 9 anni a causa di un tumore osseo

Luis Enrique e sua figlia, Ansa

Il dramma che ha colpito Luis Enrique ha scosso l'intero mondo del calcio. Tantissimi i messaggi dedicati al tecnico spagnolo – che ha perso la figlia di 9 anni colpita da un tumore osseo – anche da giocatori del Napoli.

Una tragedia che ha fatto capolino, com'era giusto fosse, anche nel corso della conferenza stampa che l'allenatore azzurro Carlo Ancelotti ha tenuto alla vigilia di Juventus-Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tragedia Luis Enrique, il tweet di Fabian Ruiz

"Quando capitano queste cose – ha spiegato Carlo Ancelotti – c'è poco da dire, se non dimostrare la vicinanza a un collega che ha subito un gravissimo dramma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento