menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto e video di De Cristofaro

Foto e video di De Cristofaro

Presentato il Monopoly sul Napoli: sarà possibile comprare giocatori e realizzare stadi

"Siamo orgogliosi perchè è probabilmente il gioco più venduto di tutti i tempi", spiega a NapoliToday Alessandro Formisano, Head of Operations Sales e Marketing del Napoli

Palazzo Petrucci ha ospitato la presentazione del “MONOPOLY – Edizione SSC NAPOLI”, la prima edizione realizzata con la licenza ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli. Dopo il successo delle edizioni dedicate alle più importanti squadre d’Europa – dalle inglesi Manchester United e Liverpool, passando per il Real Madrid e il Paris Saint Germain, fino ad arrivare alle italiane Juventus, Inter e Roma – adesso il boardgame più amato al mondo dedica una Limited Edition alla SSC Napoli. L’accordo tra Napoli e Winning Moves, licenziataria Hasbro, dà infatti il VIA a un’edizione speciale del MONOPOLY interamente dedicata al club azzurro.

Nelle 22 caselle si ripercorrono i momenti più emozionanti della storia della SSC NAPOLI come le dediche alle conquiste storiche della squadra, come i due scudetti e la coppa UEFA, ma anche i momenti della storia più recente della gestione della attuale proprietà De Laurentis. Dalla serie C fino al ritorno nell’élite europea della Champions League, ogni casella è dedicata ad una partita indimenticabile come la vittoria contro la Juve a Torino (aprile 2018) con goal di Koulibaly all’89esimo con tanto di foto. Al posto delle strade ci sono nomi e frasi evocative: “La rimonta diabolica”, “All’ultimo respiro”, “A testa alta”, solo per citarne alcune. Le 4 stazioni sono dedicate ai settori dello stadio San Paolo: Curva A, Curva B, Tribuna Posillipo e Distinti. Nella versione speciale calcio, le case da costruire dell’edizione tradizionale diventano TRIBUNE e gli alberghi si trasformano in STADI. Al posto dei tradizionali token (pedine) ci sono la coppa dello scudetto, il pallone, la scarpa da calcio, la porta.

Strategia di gioco

Alla presentazione sono intervenuti vari ospiti, sportivi e tifosi, per ricordare i momenti celebrati da questa edizione speciale. "Siamo orgogliosi perchè è probabilmente il gioco più venduto di tutti i tempi. Mette insieme classi anagrafiche diverse e costituisce un valore aggiunto legarci a grandi marche. Percorre tanti momenti belli della nostra storia. Al posto delle case consente di costruire stadi e giocatori. I bambini posso realizzare la propria strategia di crescita", spiega Alessandro Formisano, Head of Operations Sales e Marketing del Napoli, che ha anche fatto accenno ai nostri microfoni al ritorno di Hamsik al San Paolo il 10 dicembre, in occasione della partita con il Genk. Alle 17.55 la cerimonia per consegnare un dono al più grande calciatore della storia del Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stadio per il Napoli

Sui migliori allenatori della storia del Napoli, Auriemma cita tre figure storiche della panchina: "Il Petisso era allneatore psicologo che caricava la squadra con le sue frasi storiche. Vinicio il primo che utilizzava la tattica del fuorigioco negli anni '70. Reja lo considero come uno che ha vinto uno Scudetto, portare il Napoli dalla C all'Europa fu una grande cosa. Mazzarri poi è colui che ha trasformato una squadra da sesto settimo posto a una squadra da Champions e ovviamente Sarri che dobbiamo solo ringraziare. Ci ha fatto vedere il miglior calcio al mondo. E' uno dei tre migliori allenatori del mondo. E' andato alla Juventus perchè professionista e non ci è andato direttamente, ma dopo il Chelsea. Eravamo laboratorio studiato da tutti gli allenatori al mondo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Confido che prima o poi finalmente il Napoli possa diventare proprietario di uno stadio tutto suo e non solo sul Monopoly. Perchè è davvero importante per lo sviluppo della società. I tifosi soffrono per il momento del Napoli, meritano una squadra che lotti per il primato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento