rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Milik suona la carica per lo scudetto: "Vogliamo che i tifosi siano orgogliosi di noi"

Ospite con la compagna di una trasmissione tv polacca, l'attaccante azzurro non si tira indietro e spiega: "Non è il momento di fermarsi, lo farò dopo il Mondiale. Nulla è ancora detto"

L'attaccante del Napoli Arkadiusz Milik è stato tra gli ospiti – insieme alla compagna Jessica Ziolek e ad altri – della trasmissione tv polacca Kuby Wojewódzkiego.

Milik ha parlato chiaramente di quello che è l'obiettivo stagionale degli azzurri, lo Scudetto. "Vogliamo che i tifosi siano orgogliosi di noi", ha spiegato. "Non è il momento di fermarsi, lo farò dopo il Mondiale. Nulla è ancora detto".

L'attaccante polacco ha raccontato anche del suo partire dalla panchina in ogni gara, da quando è tornato dal grave infortunio occorsogli a inizio anno. "Non ho problemi a fare panchina, nella carriera di un calciatore ci sono tante occasioni. E la critica mi spinge a fare sempre meglio".

Altri argomenti di discussione sono stati gli allenamenti che sostiene con Maurizio Sarri ed il futuro della sua carriera. “L’allenamento in sé non è una cosa particolarmente eccitante perché, ad esempio, lavorare sugli aspetti tattici non è divertente. Spesso comunque resto sul campo e mi alleno a fare quello che mi piace di più: i tiri in porta".

"Sono un po' come un bambino a cui piace realizzare i propri sogni – ha concluso l'ex centravanti dell'Ajax – Quando smetterò di sentirmi felice sarà arrivato il momento di appendere le scarpette al chiodo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milik suona la carica per lo scudetto: "Vogliamo che i tifosi siano orgogliosi di noi"

NapoliToday è in caricamento