rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Spalletti: "Avrei preferito non incontrare squadre italiane. Soltanto gli incompetenti parlano di buon sorteggio"

Il tecnico del Napoli commenta l'esito del sorteggio di Nyon che ha messo di fronte gli azzurri ed il Milan

"Avrei preferito non incontrare squadre italiane. Soltanto gli incompetenti di calcio parlano di buon sorteggio, perchè la Champions League è di casa al Milan. Paolo Maldini, ad esempio, ne ha vinte 5. Il Milan ha buttato fuori il Tottenham nel turno precedente. Rimaniamo obiettivi nelle valutazioni, altrimenti ci creiamo problemi da soli. Poi qualcuno dice che siamo finiti nella parte facile del tabellone. Ma chi è che lo dice? Bisogna essere equilibrati nelle valutazioni". Così Luciano Spalletti, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, ha commentato l'esito del sorteggio di Nyon che ha messo di fronte gli azzurri al Milan nei quarti di finale di Champions League.

"Con il Milan ci conosciamo bene. Hanno passato il momento di difficoltà, ora li vedo molto in salute. Hanno trovato un nuovo equilibrio. Saranno tre partite ravvicinate, tra campionato e Champions, contro un avversario importantissimo", ha aggiunto il tecnico azzurro.

Spalletti è poi tornato anche sulla vittoria contro l'Eintracht Francoforte: Quando tutti dicono che hai già passato il turno, ti mette nella condizione psicologica che ti crea una tensione pazzesca e diventa complicata. La felicità è stata tanta ed è storica, ma in queste competizioni dura solo fino al prossimo turno. Una città ed un pubblico come il nostro, di felicità così ne merita tantissima, sempre di più". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spalletti: "Avrei preferito non incontrare squadre italiane. Soltanto gli incompetenti parlano di buon sorteggio"

NapoliToday è in caricamento