rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Notizie SSC Napoli

Il Napoli perde il primo round contro il Milan: i rossoneri vincono a San Siro con il minimo scarto

Senza punte centrali ed in 10 nel finale per l'espulsione di Anguissa, gli azzurri, pur giocando un buon match cadono in casa dei rossoneri. Decisivo un gol di Bennacer nel primo tempo

Siamo onesti. Non è giusto lamentarsi troppo perchè al Napoli per gran parte di questa straordinaria stagione è andata spesso bene. Giocarsi, però, il primo quarto di finale di Champions League della tua storia, in un'occasione più unica che rara, senza i tuoi tre attaccanti centrali (perchè le condizioni di Raspadori sono quelle che sono) è l'apoteosi della sfiga. Senza questa considerazione preventiva, ogni discorso sulla gara di andata tra gli azzurri e il Milan diventa superfluo. Gli uomini di Spalletti, in ogni caso, perdono il primo round di questa sfida tutta italiana contro i rossoneri, cadendo per 1-0 a San Siro nonostante una buona prova.

Già perchè a fare la partita sono proprio i partenopei, che però spuntati e con Elmas nelle vesti inedite e a lui poco congeniali di centravanti, fanno una fatica bestiale a trovare la via della rete. A corollario di una serata a dir poco sfortunata, l'espulsione di Anguissa nel finale e l'ammonizione di Kim che, al pari del centrocampista camerunense, lo metterà fuori causa per il ritorno. Un capitolo a parte, poi, merita la prestazione infelice dell'arbitro Kovacs, con una gestione confusionaria dei cartellini ed un metro di giudizio non sempre uniforme. Le avvisaglie si hanno già nel primo tempo, quando Leao spacca volontariamente in due la bandierina del calcio d'angolo e non viene sanzionato con un giallo, come da regolamento. Da lì in poi il fischietto romeno perde totalmente il controllo del match, imbruttendo e innervosendo uno splendido incontro giocato pienamente all'altezza del proscenio dalle due squadre. 

Le scelte degli allenatori

Spalletti si affida, nell'inedito ruolo di centravanti, ad Elmas. Lozano vince il ballottaggio con Politano sulla destra. In difesa a sinistra c'è Mario Rui e non Olivera. Pioli conferma, invece, l'undici sceso in campo al Maradona in occasione della gara di campionato vinta dai rossoneri per 4-0. 

Il Napoli fa la partita, il Milan concretizza

Gli azzurri partono subito forte e sfiorano dopo pochi secondi il vantaggio con Kvaratskhelia. Nei primi 20 minuti i rossoneri sono messi nettamente alle corde dal Napoli, che controlla in lungo e in largo il campo. La prima occasione per i padroni di casa capita in contropiede a Leao, che però calcia di poco a lato. Poi al 40' l'episodio chiave del match: Brahim Diaz a metà campo sorprende, come al Maradona in campionato, Mario Rui e Lobotka e fa partire l'azione conclusa da Bennacer che calcia sotto misura sul palo di Meret, che con il piede devia il pallone in porta. I lombardi sfiorano il raddoppio poco dopo, con Kjaer che di testa colpisce la traversa. 

Nella ripresa il canovaccio è il medesimo dei primi 45 minuti. Il Napoli parte ancora forte e sfiora il gol con un colpo di testa di Elmas. A 20' dal termine Spalletti prova a giocarsi la carta Raspadori per Lozano, ma l'attaccante della Nazionale non è al meglio e si vede. Al 75' Anguissa ferma Theo Hernandez a centrocampo e si becca il secondo giallo. Gli azzurri restano in inferiorità numerica, ma non sembra. Il Milan non riesce a trovare il raddoppio e anzi rischia di subire il pareggio. Maignan salva su Di Lorenzo con una super parata. Il neo entrato Olivera sfiora il gol allo scadere. Finisce 1-0. Fra 6 giorni il ritorno al Maradona. 

Il tabellino

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Krunic; Brahim Diaz (80' Rebic), Bennacer (67' Saelemaekers), Leao; Giroud. All. Pioli 

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui (81' Olivera); Anguissa, Lobotka, Zielinski (81' Ndombele); Lozano (69' Raspadori), Elmas, Kvaratskhelia (81' Politano). All. Spalletti.

Arbitro: Kovacs (Romania)

Marcatori: 40' Bennacer

Note: espulso al 75' Anguissa per doppia ammonizione. Ammoniti Zielinski, Bennacer, Rrahmani, Kim, Saelemaekers. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Napoli perde il primo round contro il Milan: i rossoneri vincono a San Siro con il minimo scarto

NapoliToday è in caricamento