Niente prova tv per Mertens: multa per i cori ai tifosi della Fiorentina

Non è arrivata nessuna segnalazione al giudice sportivo che ha deciso di non intervenire

Foto Ansa

Niente prova tv per Dries Mertens. Il giudice sportivo non ha ricevuto segnalazioni e, di conseguenza, non ha inflitto nessuna sanzione all'attaccante del Napoli per l'episodio che ha portato al rigore assegnato dall'arbitro Massa durante il match contro la Fiorentina e al centro di accese polemiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Fiorentina è stata invece multata di 10mila euro "per avere suoi sostenitori, al termine della gara, intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti della tifoseria avversaria". Tra i tecnici, il primo a prendere un cartellino giallo secondo il nuovo regolamento è proprio l'allenatore dei viola Vincenzo Montella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento