menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mazzarri: "Rifarei le stesse scelte. Perso con un solo tiro in porta"

Il tecnico azzurro ha parlato al termine del match con il Chievo

Walter Mazzarri ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine di Chievo-Napoli. Ecco quanto evidenziato dal sito ufficiale della società partenopea:

"Sono sereno, ho avuto buone risposteRifarei le stesse scelte, anzi avrei tenuto fuori anche Maggio se non ci fosse stata la disgrazia per Dossena. Era necessario cambiare perché quelli che hanno fatto le tre partite consecutive avrebbero pagato lo scotto anche fisicamente. Bisogna passare da questi processi per capire che giocatori abbiamo in rosa. E i ragazzi hanno risposto bene, la prova dei nuovi innesti è stata buona, non abbiamo concesso palle gol ed il gol è venuto solo per un infortunio di Fideleff che tra l'altro è stato tra i migliori".

"Abbiamo perso, nel calcio ci sta, il Chievo è una buona squadra che ci mette sempre in difficolt. C'è la stanchezza, c'è l'usura e c'è un calendario che ti costringe a fare turnover. Oggi stavamo riuscendo a tenere il Chievo sotto, ma questo è il calcio. Proseguiamo sulla nostra strada e guardiamo avanti".

"Abbiamo una rosa dei doppi ruoli, abbiamo giocatori nel gruppo che devono far parte della squadra e devono giocare per esprimere il loro valore. Nel primo tempo non si è concesso nulla, nel secondo pure, era una partita da pareggio da provare a vincere nel finale. Così non è andata ma sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Io analizzo le prestazioni, a me perdere non piace, ma forse ci fa anche bene questa sconfitta per capire che il campionato italiano è equilibratissimo".

"Ci sono state le note positive di Fernandez e Fideleff, oggi so che posso fidarmi di loro in tutta la stagione. Queste sono le indicazioni importanti che ho avuto oggi. Per il resto non credo che questa sconfitta incida sul morale. Anche perché non abbiamo tempo di pensare al morale, abbiamo Fiorentina, Villarreal e Inter in una settimana e dobbiamo subito dare il massimo. Restiamo sereni e andiamo avanti con fiducia".

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento