menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mazzarri: "Ci sono 21 punti in palio e può succedere di tutto"

Il tecnico azzurro ha parlato al Chiambretti Night

Walter Mazzarri, ospite domani sera del Chiambretti Night, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la registrazione di oggi, anticipate dal Corriere dello Sport. Ecco quanto evidenzia Napoli Today: "C’è poca abitudine a sentire uno che dice quello che pensa. Ci sono molte persone non troppo lineari, c’è ipocrisia. Ma va bene così, in fondo quelli troppo simpatici non li teme nessuno. Non sono capace di fare il finto umile. Il diverbio con Mourinho? La frase che un asino non diventerà mai un cavallo di razza, non la disse lui in persona, ma un suo galoppino. Quando c’è stato da discutere della prestazione dell’Inter a Napoli, lui non volle riconoscere che il Napoli giocò meglio dell’Inter. Lui disse che non ho mai vinto la coppa Toscana? Bisogna vedere il valore delle squadre che abbiamo allenato e fare il calcolo degli investimenti fatti dalle società. Scudetto? Faccio spesso gli scongiuri, stiamo andando oltre ogni prospettiva, ci sono ancora 21 punti in palio e può succedere di tutto, cercheremo di andare più in alto possibile. Dobbiamo fare la corsa su noi stessi e alla fine tireremo le somme. Quando ci sono annate così imprevedibili vuol dire che tutte le componenti hanno funzionato al meglio, non solo l’allenatore. La Juve di Marotta? Con l’attuale dg bianconero ci sono state discussioni ai tempi della Sampdoria perchè non era abituato ad allenatori che giocano con difesa a tre. Ora però sa benissimo cosa vuole Mazzarri se dovessimo ritrovarci insieme, ma questo non vuol dire che andrò alla Juventus. Quagliarella? Dspiace si sia fatto male. Se lo riprenderei? Nessuno l’ha cacciato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento