menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mascara: "Campionato equilibrato. Continuiamo a pensare partita dopo partita"

L'attaccante catanese ha parlato a Radio Marte

"Questa squadra è unita e compatta". Peppe Mascara ai microfoni di Radio Marte analizza la prima parte di stagione azzurra e racconte le emozioni personali, come riporta il sito ufficiale del Napoli.

"A Napoli c'è grande entusiasmo ed è giusto che la gente creda nel Napoli. Noi dobbiamo solamente continuare a lavorare così perchè sappiamo che ripetersi o migliorarsi non è semplice. La Società ha creato una rosa competitiva ed un gruppo importante. Stiamo acquisendo esperienza internazionale e crescendo in questo modo aumentano anche le consapevolezze. Giocare a certi livelli è impegnativo ma ti dà anche tanti stimoli".

"Il campionato è equilibrato e dobbiamo continuare sulla nostra strada pensando partita dopo partita. Non è utile fare programmi a largo raggio, noi abbiamo sempre avuto questo tipo di filosofia e ci siamo trovati benissimo".

Qual è il tuo rapporto con Mazzarri? "E' buonissimo. Ma non soltanto il mio rapporto, bensì quello di tutta la squadra. Mazzarri è una persona che basa tutto sulla lealtà ed il rispetto. Con lui si può parlare chiaro ed è un allenatore che ci tiene sempre tutti quanti sul pezzo, per farci rendere al massimo quando siamo chiamati in causa. Mazzarri ha creato innanzitutto un gruppo di uomini veri, e questo è ciò che più conta per ottenere risultati. In due anni ha trasformato il Napoli ed i risultati si vedono".

A San Siro grande impatto con la partita ed hai offerto l'assist gol a Maggio..."A dire il vero è stato bravo Christian che mi ha chiamato il passaggio. Io l'ho servito nello spazio perchè so che è velocissimo, ha uno scatto da centometrista ed ero certo che avrebbe raggiunto per primo il pallone...".

Battuti Milan e Inter, qual è stato il segreto del successo? "Li abbiamo presi sul ritmo impadronendoci del pallone. Quando a queste grandi squadre togli il possesso palla, fai perdere loro la bussola. Siamo stati bravi ad imporre il nostro gioco".

Com'è sinora la tua esperienza in azzurro? "E' splendida, basti vedere il calore della città. Non solo l'Italia ma anche l'Europa ha capito quanto sono eccezionali i tifosi azzurri. Per quanto mi riguarda avrei cambiato la mia città solo per venire a Napoli..."

Hai un obiettivo da dichiarare per questa stagione? "Il mio sogno è continuare ancora questa avventura per un paio di stagioni e chiudere la carriera a Napoli. Magari vincendo qualcosa...".

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento