menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malcuit: "Il calcio a Napoli è religione. Con Ancelotti sto migliorando in fase difensiva"

Il terzino azzurro ha rilasciato una lunga intervista a France Football

Il terzino del Napoli Kevin Malcuit ha rilasciato una lunga intervista a France Football.

L'ex Lille e Saint Etienne si è soffermato innanzitutto sulle differenze tattiche tra la Serie A e la Ligue 1: "Tra il campionato italiano e quello francese c'è una grande differenza a livello tattico. Ancelotti mi ha fatto lavorare molto dal punto vista tattico e difensivo. Ma con un mister come lui, tra i migliori al mondo, se lo ascolti sai che puoi crescere. Mi considero un laterale che spinge molto, ma cerca di rispettare un equilibrio. Da quando sono a Napoli sono più rigoroso".

Malcuit ha parlato anche del suo ambientamento in città e in squadra: "A Napoli la gente vive, mangia, respira e dorme pensando al calcio. E' una religione. Tutti tifano per il Napoli, è una cosa che avverti nel quotidiano. Oggi sono in uno dei club migliori d'Europa con tanti giocatori di altisismo livello. Forse il più completo e regolare di tutti è Koulibaly, uno dei difensori più forti al mondo".

Passaggio finale sul sogno Francia: "Andare in Nazionale è sicuramente un mio obiettivo. Devo continuare sul mio livello attuale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento