menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le parole dei protagonisti di Cesena-Napoli

All'interno le dichiarazioni di Mazzarri, Cavani, De Laurentiis e Ficcadenti

 Le dichiarazioni dei protagonisti di Cesena-Napoli:

Mazzarri: "Siamo venuti qui a Cesena a giocare a calcio. Meritavamo di andare in vantaggio già nel primo tempo. Sosa, Yebda e Cribari? In questi giorni si era parlato male del nostro mercato e di loro in particolare. Oggi abbiamo visto di che pasta sono fatti: sono tre bravi giocatori che saranno molto utili al Napoli. Poi nel secondo tempo ho messo gente fresca come Gargano, Cannavaro e Cavani. Questi tre giocatori erano quelli che avevo impiegato di più. Anche loro avevano bisogno di rifiatare. Per poi essere inseriti nel momento in cui gli avversari fossero affaticati. Certo che, comunque, loro sono più titolari di altri. L'espulsione? Avevo ragione io, quando un difensore è in anticipo non può cadere da solo, non aveva motivo. Nel dubbio si dice che si da’ la punizione al difendente, ero sicurissimo che l’arbitro avesse sbagliato e l’ho detto senza offendere nessuno. Il nostro rigore? C'era. Il piede di Zuniga è dentro l'area. Le pressioni dell'ambiente a Napoli? Questa piazza l'ho voluta fortemente, amo le sfide e le difficoltà".

Cavani: "Sono contento per la doppietta, ma è tutta la squadra ad aver giocato alla grande. Siamo scesi in campo per vincere e ci siamo riusciti. Adesso ci manca la continuità al San Paolo, ma i tifosi stiano tranquilli perchè i risultati arriveranno. Lo Steaua? Sarà una partita difficile, ma dobbiamo farcela".

De Laurentiis: "E' un grande risultato, meritato, su un campo difficile. Nel primo tempo non siamo riusciti a sbloccare la gara e mi sono un pò preoccupato. Dobbiamo cercare di inserire al meglio i nuovi acquisti. Yebda e Sosa ci daranno una grossa mano. Lavezzi? Si rivela sempre decisivo. Napoli da scudetto? Non esageriamo, rimaniamo con i piedi per terra e pensiamo alle prossime due partite che saranno durissime".

Ficcadenti: "Il Napoli ha dimostrato di essere un'ottima squadra e di tenere bene il campo. Noi li abbiamo fronteggiati bene, ma i quattro gol al passivo sono francamente troppi. Siamo stati ingenui nel lasciare gli spazi al Napoli, basta poco e ti fanno male. Il gol di Parolo è regolare, mentre il fallo su Zuniga se c'è, è fuori area".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento