menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle di Cesena-Napoli

Cavani e Gargano ribaltano l'esito della partita, Lavezzi fa a fettine la difesa romagnola

Le pagelle di Cesena-Napoli:

De Sanctis 6: non effettua interventi degni di nota, quei pochi però li archivia con grande sicurezza e tranquillità

Campagnaro 6,5: tutt'altra cosa rispetto a quello ammirato con il Chievo, nel primo tempo è uno dei migliori

Cribari 5,5: disputa un discreto primo tempo, poi nel secondo è protagonista negativo nell'azione del gol romagnolo. Va in affanno e chiede il cambio

Aronica 6: partita di normale amministrazione, svolge bene il suo compito seppur con qualche alto e basso improvviso

Zuniga 6,5: fa molta confusione sulla fascia destra, ma spesso ha la meglio e si guadagna astutamente un rigore vitale per la vittoria azzurra

Yebda 5: lento, impreciso negli appoggi e spesso fuori posizione. Molto lontano dal poter rendersi utile alla causa. Nell'azione del gol del Cesena perde ingenuamente palla sulla trequarti

Pazienza 6,5: è affaticato, ma Mazzarri lo manda comunque in campo perchè del suo contributo in fase di interdizione non può proprio farne a meno

Dossena 6,5: mezzo voto in meno per la distrazione in occasione del gol del Cesena. Splendido l'assist per il pareggio di Lavezzi

Sosa 6: molto meglio rispetto alle prestazioni con Utrecht e Chievo, anche se le sue condizioni fisiche sono ancora precarie

Hamsik 6,5: sbaglia qualche passaggio di troppo, ma il suo contributo tattico si rivela molto importante, così come la trasformazione del rigore del 2-1

Lavezzi 7: mezzo voto in meno perchè si divora un gol clamoroso sul 3-1, ma insieme a Cavani è davvero l'uomo insostituibile di questa squadra. Se ha un pò di spazio fa a fettine le difese altrui. Decisivo il suo gol che regala il pareggio alla squadra in un momento difficile

Cavani 9: entra lui ed il Napoli da rospo nei primi minuti della ripresa si trasforma in principe azzurro. Da il via all'azione del pareggio e segna due gol da antologia. Sono pochi i calciatori nella storia azzurra che hanno avuto in impatto simile sin da subito

Gargano 7: anche i suoi recuperi a centrocampo si rivelano fondamentali per la rimonta partenopea. Un pò di riposo potrebbe avergli fatto bene

Cannavaro 6,5: entra con personalità e aggressività, annullando del tutto Bogdani nei 20 minuti finali

Mazzarri 6: la squadra rischia di pagare il turnover troppo sostanzioso messo in atto nel primo tempo. Salva la situazione inserendo Cavani e Gargano

Damato 5,5: nelle due azioni chiave contestate del gol di Parolo e del rigore su Zuniga, si fida dei suoi assistenti che lo consigliano male. Nel primo tempo gli sfugge un netto fallo di mano in area di Nagatomo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento