Notizie SSC Napoli

Lazio-Napoli, il commento di Mazzarri e Bigon

Le parole dei tesserati azzurri al termine della partita persa contro i biancocelesti

Bigon

Il commento di Mazzarri e Bigon al termine della partita, raccolto dal sito ufficiale del Napoli:

MAZZARRI - "Per me la squadra oggi ha giocato bene. Abbiamo preso un gol a freddo ma poi abbiamo reagito, abbiamo creato occasioni ed abbiamo pareggiato. Sull'1-1 è arrivato il momento migliore nostro, c'era un rigore netto su Pandev che ha visto tutto lo stadio. Lì sarebbe cambiata la partita. Credo che sia un fallo clamoroso su Goran, incredibile non fischiarlo. Il difensore si disinteressa della palla e spinge Pandev a terra. Davvero assurdo. Un episodio che ha deciso la partita. Io credo che nell'economia del gioco avremmo meritato non solo di pareggiare ma anche di vincere. Abbiamo giocato meglio ed abbiamo creato occasioni limpide. La Lazio è stata più esperta e concreta, ha sfruttato le palle favorevoli che hanno avuto. Spiace per gli episodi che non girano a nostro favore. Abbiamo pagato qualche ingenuità, ma eccetto qualche situazione io penso che la squadra ha giocato ed a me interessa vedere come ci esprimiamo sul piano della prestazione. La squadra c'è, è viva e già pensiamo a rifarci mercoledì con l'Atalanta".

BIGON - "E' un momento un po' particolare in cui non vanno bene gli episodi, perché la squadra stasera ha giocato, ha creato molto di fronte ad una squadra forte quale è la Lazio. Dopo il primo tempo per come stavamo rendendo, solo pensare di poter perdere era stranissimo. Peccato, ma una battuta d'arresto non ferma il nostro cammino. Se la squadra gioca così possiamo riprendere la marcia e ricominciare a far bene. Abbiamo la forza per rialzarci. Oggi ci condanna solo il punteggio ed anche un eurogol di Mauri. Ma se i ragazzi si esprimono così come intensità di gioco possiamo avere tante prospettive. Dal terzo posto in poi ci sono più squadre, può succedere di tutto e lavoreremo per dare il massimo da qui alla fine. Non dimentichiamo cosa ha fatto questo gruppo in tre stagioni. Per questo non dobbiamo deprimerci e pensare positivo per i prossimi impegni per proseguire la corsa alla Champions. E poi c'è di fronte a noi una finale di Coppa Italia che giocheremo a maggio. Non molleremo mai fino al termine e poi valuteremo la stagione. La Società ha una programmazione precisa ed anche la prossima stagione continueremo nel consolidamento della rosa per poter fronteggiare sia il campionato che il palcoscenico internazionale. Il Napoli sta lavorando bene e comunque sia, il prossimo anno saremo certamente in Europa per perseguire gli obiettivi che la Società gradualmente sta centrando. Il progetto della Società è solido e andrà avanti nel migliore dei modi".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Napoli, il commento di Mazzarri e Bigon

NapoliToday è in caricamento