menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lazio-Napoli, le parole dei protagonisti

Mazzarri e De Sanctis reclamano il fallo di mano di Zarate, l'argentino ammette e Reja esalta la sua squadra

Le dichiarazioni dei protagonisti di Lazio-Napoli:

Mazzarri: "Abbiamo pagato l'ottava partita in 29 giorni. Abbiamo cercato di recuperare il gol e nel primo tempo meritavamo il pareggio. Abbiamo colpito una traversa e ci sono stati diversi salvataggi dei difensori avversari. La Lazio era più fresca di noi e sul primo gol Zarate ha preso la palla con la mano. Se l'arbitro l'avesse annullato, la partita sarebbe cambiata, ma il calcio è fatto di episodi".

De Sanctis: "Il tocco di Zarate sul primo gol era irregolare. Non siamo stati brillanti come in altre occasioni. Abbiamo accusato un pò la stanchezza. Questo ciclo si è chiuso abbastanza bene. Rinforzi dal mercato? Se passiamo il turno in Europa, la società farà delle valutazioni, altrimenti l'organico è sufficiente per affrontare solo il campionato".

Reja: "Oggi abbiamo dimostrato il nostro valore e sono convinto che lotteremo per le prime posizioni fino alla fine del campionato. Abbiamo un'ottima difesa e raramente ci fanno gol su azione. A Napoli mi legano tanti ricordi. Mi sono commosso nel salutare i tifosi azzurri".

Zarate: "Il fallo di mano sul gol? Se mi spingono da dietro è normale che prendo la palla con un'altra parte del corpo che non voglio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento