Sabato, 20 Luglio 2024
Notizie SSC Napoli Fuorigrotta / Piazzale Vincenzo Tecchio

Stadio San Paolo, quasi ultimati i lavori per Napoli-Real Madrid | LE FOTO

Nel ventre dell'impianto di Fuorigrotta si lavora incessantemente per il completamento del primo lotto di interventi. Tra le zone interessate dalle novità gli spogliatoi della squadra ospite, il tunnel centrale e la Tribuna Stampa

Ultimi accorgimenti al San Paolo in vista di Napoli-Real Madrid, l'attesissimo match di Champions League in programma martedì 7 marzo.

Nel ventre dell'impianto di Fuorigrotta si lavora incessantemente per il completamento del primo lotto di interventi. Tra le zone interessate dalle novità gli spogliatoi ed i bagni della squadra ospite, il tunnel centrale che dagli spogliatoi porta sul terreno di gioco e la Tribuna Stampa, oltre all'impianto antincendio.

"Questo è soltanto un primo test per il San Paolo - spiega l'assessore comunale allo Sport Ciro Borriello - . C'è un appuntamento importante la settimana prossima, ma gli interventi li avremmo effettuati comunque, come da richiesta della Uefa. Stiamo rispettando regolarmente il cronoprogramma. Siamo ormai agli sgoccioli con i lavori. Tutto sarà completato per questo straordinario evento calcistico che attende la città di Napoli. Abbiamo lavorato con grande attenzione e Napoli Servizi ha dato dimostrazione di come una società partecipata funzioni".

Borriello prova anche a smorzare le polemiche con il club di De Laurentiis: "Con il calcio Napoli non ci sono ruggini. Ognuno ha le sue opinioni. Questa non è una vittoria del Comune, ma soltanto l'inizio di un programma che ci eravamo ripromessi di portare a termine e che avevamo annunciato alla città. Lo stadio è nostro e lo mettiamo a posto noi. Per chiunque voglia investire sullo stadio, poi, siamo a disposizione. Esistono strumenti normativi, oggi in Italia, per farlo. Questo primo milione di euro di interventi fa parte di un programma di investimento da 25 milioni di euro, a disposizione per mettere a posto il San Paolo. Il Napoli vuole costruire un suo impianto? A noi non risulta. Noi lo stadio lo mettiamo a posto a prescindere, altrimenti non avremmo potuto più effettuare alcun genere di attività in questo impianto. I lavori che noi facciamo sono il frutto di una mancata manutenzione da 25 anni a questa parte. Noi siamo i proprietari dell'impianto e questo è il nostro dovere, per il bene della città. Che poi ci giochi il Napoli, la Turris o la Juve Stabia, per noi non cambia la sostanza. Noi e i tifosi vogliamo che questo sia lo stadio della città di Napoli e del calcio Napoli. Per quanto riguarda la convenzione, poi, ci stiamo lavorando. Dopo il match con il Real Madrid ci siederemo nuovamente al tavolo con il club partenopeo".

A partire da giugno, poi, il secondo lotto di lavori: "Per la seconda tranche di lavori, che prevede interventi per 3 milioni e 600mila euro, siamo già attivi con i nostri uffici tecnici. Riguarderanno ancora opere di manutenzione straordinaria", conclude Borriello.

TUTTE LE FOTO DEI LAVORI AL SAN PAOLO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio San Paolo, quasi ultimati i lavori per Napoli-Real Madrid | LE FOTO
NapoliToday è in caricamento