Venerdì, 18 Giugno 2021
Notizie SSC Napoli

Moggi: "Koulibaly via da Napoli? Di solito le società dovrebbero vendere i peggiori e tenere i migliori"

Il pensiero dell'ex direttore generale azzurro sul mercato del club partenopeo

Moggi (foto Ansa)

"Di solito le società dovrebbero vendere i peggiori e tenere i migliori, quindi non capisco questa cosa che il Napoli debba mettere sul mercato Koulibaly. Capisco, invece, le uscite di Hysaj e Maksimovic. Tra l’altro il bilancio degli azzurri è positivo, e non c’è alcuna necessità, dunque, di sacrificare i migliori. Al massimo possiamo dire che il Napoli vuole vendere Koulibaly, probabilmente pensano che Kalidou sia in parabola discendente, con un ingaggio molto alto, e di conseguenza vorrebbe far cassa". Così l'ex dg di Napoli e Juventus Luciano Moggi, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore” in onda su 1 Station Radio, ha parlato del mercato azzurro.

L'ex dirigente partenopeo ha parlato anche del futuro di Lorenzo Insigne: "È davvero un grande giocatore, e le partite del Napoli dipendono molto da lui. Le sue giocate sono cose che fanno in pochi, è un calciatore che detta i tempi di gioco di tutta la squadra. Insigne, nonostante la struttura fisica, è uno che crea spazi, salta l’avversario, non è come Zola, quest’ultimo ancora superiore, ma è su quella scia, le caratteristiche sono quelle”.

"Il Napoli è abituato a fare un gioco propositivo d’attacco, e quando prese Gattuso non pensò che il tecnico calabrese preferisse far partire l’azione dal basso. Con Spalletti, invece, credo che la società partenopea abbia fatto un’ottima scelta in quanto è più propenso ad un gioco offensivo", ha aggiunto Moggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moggi: "Koulibaly via da Napoli? Di solito le società dovrebbero vendere i peggiori e tenere i migliori"

NapoliToday è in caricamento