rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Il commento

Boniek: “Juve-Napoli rovinata dall'arbitro Fabbri”

Il commento dell'ex attaccante della Juve: “Non paragonate questo Napoli a quello di Maradona”

"La partita Juve-Napoli è stata una partita bella, intensa, il Napoli ha giocato meglio, la Juve ha subìto il gioco del Napoli, però tutto andava liscio. Purtroppo l'arbitro Fabbri ha commesso degli errori che alla fine hanno scatenato il nervosismo dei giocatori. C'era il rosso a Gatti, non si può dare uno schiaffo in campo con cattiveria. Sul fallo di Mlik a Lobotka, l'arbitro deve avere il coraggio di fischiare subito il fallo, non deve aver bisogno del Var per farsi aiutare. Con il Var si è creato il problema per cui gli arbitri hanno paura di prendere decisioni. Il Var non è solo correzione ma anche suggerimento". Così Zbigniew Boniek, ex attaccante di Roma e Juventus, ospite di radio Anch'io Sport su Rai Radio 1.

Questo Napoli è più forte di quello di Maradona? "Il calcio era diverso, non si possono fare paragoni. Va glorificata la squadra di Maradona, era piena di campioni, ma va fatto un monumento anche a questo Napoli" ha proseguito Boniek. "Non partiva favorito a inizio anno, è stato allenato benissimo, Spalletti ha trovato soluzioni difficili da immaginare come Lobotka davanti alla difesa. Poi la grande stagione di Osimhen, gli arrivi di Kvara e Kim. Un capolavoro frutto del lavoro di tutti, ognuno ha messo un mattone. Bisogna fare gli applausi a questo Napoli, per come vince e come gioca, vince la partita perché le domina. Ma Maradona è unico, come Maradona non c'è nessuno e non ci sarà mai più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boniek: “Juve-Napoli rovinata dall'arbitro Fabbri”

NapoliToday è in caricamento