Juventus-Napoli, arriva la richiesta urgente alla FIGC: comportamento discriminatorio

L'avvocato partenopeo Erich Grimaldi ha inviato in FIGC una richiesta di provvedimento sanzionatorio d'urgenza: nel mirino il dispositivo che, in un primo momento, vietava la vendita ai nati in Campania

In merito al divieto di vendere biglietti per Juventus-Napoli ai nati in Campania - divieto poi rimosso dalla Juventus, arriva una richiesta sanzionatoria d'urgenza in FIGC. A firmare la richiesta è l'avvocato napoletano Erich Grimaldi. Con una mail inviata in Federazione e al Ministero dell'Interno, Grimaldi osserva che "non può bastare la rimozione del divieto" ma servono sanzioni perché "il divieto inneggia al razzismo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una bufera si era innescata dopo l'annuncio del divieto pubblicato sul sito ufficiale del club. A discostarsi dalla posizione della Juventus erano stati la Questura di Torino prima e l'Osservatorio per le Manifestazioni sportive. Dopo un colloquio con l'Osservatorio la Juventus aveva poi rimosso il divieto: permane quello per i residenti in Campania. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento