menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza di Cristiano Ronaldo (foto Ansa)

L'esultanza di Cristiano Ronaldo (foto Ansa)

Juventus-Napoli 2-1: apre Cristiano Ronaldo, chiude Insigne

Gli azzurri di Gattuso sprecano un'ottima occasione in chiave Champions, cadendo sul campo dei bianconeri

Il Napoli spreca un'importante occasione in chiave Champions, cadendo in casa della Juventus per 2-1. Gli azzurri non riescono ad approfittare del momento poco felice dei bianconeri, incappando in una prestazione non esaltante. Ad aprire le danze è Cristiano Ronaldo, chiude il gol di Insigne allo scadere su calcio di rigore. I piemontesi balzano al terzo posto in classifica, staccando di tre lunghezze i partenopei, ora quinti alle spalle dell'Atalanta. 

LE SCELTE – Gattuso opera una serie di cambi rispetto all’undici sceso in campo dall’inizio sabato scorso contro il Crotone. Tornano titolari Koulibaly, Demme, Zielinski e Lozano. Chance importante dal primo minuto anche per Rrahmani e Hysaj. Pirlo, invece, si affida all’esperienza di Buffon tra i pali.

IL MATCH - La Juve sblocca la partita dopo 13 minuti. Grande azione di Chiesa sulla destra, cross al centro e Cristiano Ronaldo, tutto solo, può colpire il pallone indisturbato e battere Meret, siglando l’1-0. Il Napoli reagisce solo a tratti, con molti alti e bassi. Nel finale della prima frazione due episodi da moviola: i padroni di casa reclamano per un calcio di rigore per fallo di Lozano su Chiesa, gli azzurri per un fallo (netto) di Danilo su Zielinski nell'area bianconera. 

Nella ripresa Gattuso tenta il tutto per tutto, gettando nella mischia Osimhen e Politano per Demme e Lozano. Il gol, però, lo trova la Juve con il redivivo Dybala, che entra e trafigge Meret. Allo scadere fallo ingenuo di Chiellini su Osimhen. Mariani concede il penalty che Insigne trasforma, spiazzando Buffon. Il tempo a disposizione del Napoli, però, è troppo poco per completare la rimontare. Finisce 2-1.

Il tabellino

Juventus (4-4-2): Buffon, Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro, Cuadrado (69' McKennie), Bentancur, Rabiot, Chiesa (80' Arthur), Ronaldo, Morata (69' Dybala). All. Pirlo

Napoli (4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Hysaj (76' Mario Rui), Demme (54' Osimhen), Fabian Ruiz (88' Petagna), Lozano (54' Politano), Zielinski, Insigne, Mertens (76' Elmas). A disp. Ospina, Contini, Cioffi, Manolas, Maksimovic, Lobotka, Bakayoko. All. Gattuso

Arbitro: Mariani di Aprilia

Marcatori: 13' Ronaldo, 73' Dybala, 90' Insigne rig.

Note: ammoniti Alex Sandro, Rrahmani, Koulibaly. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento