Notizie SSC Napoli

Il caso Insigne: la distanza col Napoli, chi potrebbe sostituirlo e dove potrebbe andare a giocare

Tutti i dettagli a oggi della complessa vicenda di mercato che riguarda il capitano del Napoli

L'Inter, l'Everton, lo Zenith, l'Atletico Madrid, l'Arsenal. Sono le pretendenti a oggi di Lorenzo Insigne. I nerazzurri vogliono provare il blitz anticipato con un'offerta praticamente già sul tavolo di Aurelio De Laurentiis, Everton e Zenith sondano il terreno, Atletico Madrid e Arsenal sono pronte a subentrare a fine stagione in caso di mancato rinnovo, portando via il talento del Napoli a parametro zero.

È questa l'attuale situazione di mercato per l'attaccante del Napoli. Uno scenario che vede il rinnovo con gli azzurri – che sia tattica o realtà – invece lontano, lontanissimo.

Spalletti e i compagni lo stimano, la stragrande maggioranza della tifoseria è dalla sua parte, è il capitano, ha nel palmares 109 gol e 85 assist in maglia azzurra. Eppure De Laurentiis pare pronto a cederlo peraltro senza voler acquistare sostituti: nei piani della dirigenza c'è Lozano che può giocare anche a sinistra, lì possono giocare anche Elmas, Zielinski, Ounas.

In questi giorni sta filtrando una distanza non soltanto economica (già enorme, si parla di 2 milioni annui) ma personale tra entourage del calciatore e dirigenza. Tra le altre cose si sta tornando a parlare del famigerato "ammutinamento" del 2019 che a quanto pare è meno acqua passata di quanto si sia fatto credere negli ultimi due anni.

Domani intanto il Napoli giocherà l’ultima amichevole del suo ritiro – a memoria il primo senza acquisti dell'era De Laurentiis – al Patini di Castel di Sangro, contro il Pescara. Insigne, già decisivo contro l'Ascoli, ci sarà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso Insigne: la distanza col Napoli, chi potrebbe sostituirlo e dove potrebbe andare a giocare

NapoliToday è in caricamento