rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Notizie SSC Napoli

Insigne: "Non sono presuntuoso, per il Napoli mi farei ammazzare. Con Ancelotti qualche incomprensione"

Il capitano del Napoli a RaiSport: "E' vero, litighiamo ma sono cose che nascono e finiscono in pochi istanti. Scherziamo anche. Non sono presuntuoso, alcuni tifosi non mi hanno capito"

Intervistato da Rai Sport all'interno di Dribbling - in onda oggi alle 13:30 - il capitano del Napoli Lorenzo Insigne ha parlato del momento della squadra e del suo particolare momento personale: "A Napoli è arrivato il momento di vincere, lo aspettiamo da troppo tempo ormai", ha detto Insigne. "Alcuni tifosi del Napoli non mi hanno capito, mi reputano presuntuoso ma non sono così. Spero che presto possano cambiare idea, vorrei che mi stessero vicino perché io per la maglia azzurra mi farei ammazzare".

ANCELOTTI - "Con Ancelotti il rapporto è particolare, a volte litighiamo. Ma resta un grandissimo allenatore e voglio vincere con lui. A volte rispondo alle sue osservazioni ma sono episodi che nascono e muoiono in pochi secondi. Spesso capita anche di scherzare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insigne: "Non sono presuntuoso, per il Napoli mi farei ammazzare. Con Ancelotti qualche incomprensione"

NapoliToday è in caricamento