menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Inglese

Inglese

Inglese, parla il ds del Chievo: "Il Napoli lo ha strappato a molti club"

Il direttore sportivo gialloblù Romairone parla della trattativa che ha portato in azzurri il 25enne attaccante

"Inglese è un giocatore molto conosciuto nell'ambiente Napoli, al di là del fatto che Giuntoli fosse consapevole delle sue doti per averlo avuto in passato al Carpi. Roberto è destinato ad una grande annata, sono sicuro che in questa stagione avverrà la sua definitiva esplosione, ha grandi doti, è un ottimo giocatore". Così il ds del Chievo Giancarlo Romairone ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli dell'acquisto azzurro Roberto Inglese.

LA TRATTATIVA - "Quando è nata la trattativa? Era un'idea sottotraccia, c'erano anche altre squadre, italiane ed estere, che volevano Inglese ma la strada che abbiamo preferito percorrere è stata quella che ci ha prospettato il Napoli, dandoci la possibilità di poterlo tenere in rosa in questa stagione grazie ad un prestito annuale. La speranza è che ci sia la definitiva consacrazione di Inglese, con il Napoli che si è mosso in anticipo pensando bene di bruciare tutti gli altri club. Opzione trasferimento già a gennaio? I due presidenti si sono parlati in maniera privata e questo aspetto della trattativa rimarrà tra di loro. E' chiaro che il pensiero di tutti è che Inglese possa iniziare e finire la stagione col Chievo", ha aggiunto il ds gialloblù.

NAZIONALE - "Inglese è un giocatore completo, forte fisicamente, abile di testa, potente sia nell'attaccare lo spazio sia nel giocare con la squadra. uando l'operazione col Napoli si è prima sviluppata, poi concretizzata e finalmente ufficializzata la sua felicità è stata immensa, sia per l'opportunità che gli abbiamo dato sia per la consapevolezza di poter giocare, in un futuro prossimo, in un grande club come il Napoli. Vuole fare una grande stagione con noi anche perchè, in questo modo, si presenterà alla grande per la sua nuova esperienza. Nazionale? Inglese è stato seguito da un osservatore della Nazionale Italiana, ciò dimostra che gli addetti ai lavori hanno grande considerazione del ragazzo che, purtroppo, è ancora troppo sottovalutato all'esterno", ha concluso Romairone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Politica

    De Magistris e il futuro della città: "Sono molto preoccupato"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento