Notizie SSC Napoli

Napoli, il punto sugli infortunati: buone notizie da Mertens

L'attaccante belga ha svolto l'intera seduta di allenamento con il gruppo e dovrebbe tornare a disposizione di Gattuso per il match di Europa League contro il Granada

Buone notizie per Gennaro Gattuso da Dries Mertens. L'attaccante azzurro, rientrato ieri dal Belgio, ha svolto l'intera seduta di allenamento odierna con il gruppo e dovrebbe tornare a disposizione per il match di Europa League contro il Granada. 

Per quanto riguarda gli altri infortunati, Ospina ha svolto lavoro personalizzato in campo. Hysaj e Demme hanno svolto in parte lavoro personalizzato e parte in gruppo. Petagna personalizzato in campo. Manolas e Lozano terapie e lavoro personalizzato in campo e palestra. 

Le condizioni di Osimhen

Victor Osimhen in mattinata si è sottoposto ad esami clinici e ad accertamenti diagnostici presso la Clinica Pineta Grande con il Dottor Alfredo Bucciero e il Dottor Elpidio Pezzella, che hanno dato esito negativo. Il giocatore osserverà alcuni giorni di riposo e riprenderà in maniera graduale gli allenamenti. Le condizioni del calciatore - rende noto il Napoli - verranno valutate quotidianamente.

In diretta a Punto Nuovo Sport Show, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto il dott. Alfredo Bucciero, primario del reparto di neurochirurgia della Clinica Pineta Grande: “Osimhen è in ottime condizioni fisiche, ha fatto una risonanza magnetica, sia del cranio sia della colonna vertebrale e non c’è nulla di neurochirurgico in atto. Ha da poco finito un elettroencefalogramma e aspettiamo i risultati. Il ragazzo dal punto di vista neurochirurgico sta bene e non vede l’ora di tornare in campo. Il protocollo UEFA però esprime tempistiche sul recupero del trauma cranico. Il protocollo prevede un riposo da qualche giorno a qualche settimane. Credo non ci vorrà molto, anche se il dott. Canonico potrà dare maggiori informazioni. Io credo che per la fine della settimana possa rientrare come attività fisica e di allenamento, ma in campo ho qualche difficoltà a pensarlo. La gestione diretta, comunque, è del dottor Canonico. È un ragazzo molto ma molto motivato. Non vede l’ora di rientrare. Lui vorrebbe rientrare oggi, ma in questi casi, siccome ha preso un colpo importante, un altro colpo a breve termine non sarebbe positivo. Posso dire, in ogni caso, che sta bene sia da un punto di vista generale, sia da un punto di vista neurologico. I risultati della risonanza magnetica? Beh un trauma come l’ha avuto lui poteva mettere in evidenza un ematoma. Noi non abbiamo lasciato nulla al caso. L’esame principe è la risonanza magnetica e non ha messo in evidenza nulla che ci faccia pensare a qualcosa di negativo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, il punto sugli infortunati: buone notizie da Mertens

NapoliToday è in caricamento