"L'Inter vuole Insigne e 30 milioni per Icardi"

Le indiscrezioni di mercato di Marco Giordano su Radio Crc. Napoli per ora freddo. Attenzione agli esterni di difesa: piacciono Trippier, Mendy, Lazzari e Castagne

Mauro Icardi

Un incontro, ieri, sarebbe avvenuto tra Lorenzo Insigne ed il suo procuratore Mino Raiola. A rivelarlo è stato, in diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’ su Radio Crc, il conduttore Marco Giordano.

"Insigne continua ad esprimere un desiderio: trovare un progetto di grande livello per esprimersi al massimo del suo potenziale dopo una stagione difficile a Napoli – spiega Giordano – Il procuratore ha spiegato ad Insigne che attualmente non ci sono grandi offerte. Un sondaggio importante, però, arriva da Milano, sponda Inter, non ancora palesatasi ufficialmente. I nerazzurri valutano Insigne tra i 60 e 65 milioni. L'Inter ha fatto capire che potrebbe essere interessata ad imbastire uno scambio inserendo nella trattativa Mauro Icardi, valutato dall'Inter 90-95 milioni".

"I nerazzurri avrebbero fatto recapitare, tramite Raiola, questa possibilità – prosegue – 30 milioni trattabili più Insigne in cambio di Mauro Icardi. Al momento la risposta degli azzurri è fredda, l'obiettivo è di monetizzare la cessione di Insigne, che ha una valutazione, per il Napoli, di circa 95-100 milioni".

Il Napoli intanto si muove per gli esterni. "Gli azzurri prestano molta attenzione a Trippier, obiettivo principale, giocatore del Tottenham, Mendy del Lione, anche se dal Lione smentiscono contatti, Lazzari della Spal ed infine Castagne, terzino dell'Atalanta, valutato 20 milioni più bonus dai bergamaschi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla stessa trasmissione è intervenuto anche Gianluca Monti, della Gazzetta dello Sport, che invece ha sottolineato come Napoli non sia la prima scelta del centravanti argentino dell'Inter.
"Se costruisci un progetto attorno ad Icardi puoi provare ad ingolosirlo ma, oggi come oggi, non credo che il Napoli ingolosisca Icardi – sono le sue parole – Non rappresenta il salto di qualità che l'attaccante argentino vorrebbe fare. L'Inter ha una grande tradizione, forse anche superiore a quella del Napoli. A livello nazionale non è facile stare al passo della Juve per nessuno. Se non programmi il futuro, puoi solo aspettare un passo falso di chi ti sta davanti per provare a vincere. Se devo spendere per comprare Veretout o Di Lorenzo preferisco investire gli stessi soldi in un centro sportivo: basti pensare a quello che ha fatto l'Atalanta. Il salto di qualità lo puoi fare con Trippier, ma perchè quest'ultimo dovrebbe venire al Napoli? I risultati sportivi non sono solo frutto del mercato. Per attirare i giocatori devi migliorare anche come club".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento