menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoli in lutto: è morto il grande Hasse Jeppson

Il grande attaccante svedese, protagonista in azzurro negli anni 50', è morto a Roma all'età di 87 anni. Il suo acquisto costò a Lauro 105 milioni che gli valse il soprannome di "Banco di Napoli"

Il Napoli calcio perde una colonna della sua gloriosa storia. E' morto questa notte nella sua casa romana all'età di 87 anni, Hasse Jeppson, l'indimenticato attaccante svedese protagonista in azzurro negli anni 50'.

Il suo trasferimento al Napoli, nell'estate del 1952, fece all'epoca scalpore, visto che il presidente Achille Lauro sborsò per il suo cartellino ben 105 milioni di vecchie lire, cifra record che gli valse il leggendario soprannome "Banco di Napoli".

Jeppson, che sposò una donna napoletana, Emma Di Martino, ha indossato la maglia azzurra dal 52' al 56', realizzando 52 gol.

Il Napoli, come si apprende dal sito ufficiale della società partenopea, ha chiesto alla Lega Calcio di poter giocare con il lutto al braccio ad Udine e di osservare un minuto di raccoglimento in memoria di Jeppson prima del match.

Il Presidente Aurelio De Laurentiis, inoltre, ha espresso profondo cordoglio per la scomparsa di uno dei calciatori più forti della storia azzurra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento