menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grava: "Il vero Napoli è quello visto ieri a Genova"

Il difensore azzurro felice per l'importante vittoria ottenuta a Marassi

 Gianluca Grava ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Marte. Ecco quanto evidenziato da Napoli Today: "Questo è il Napoli che sa esprimersi ad alti livelli. Sono contento per me e per la squadra. Ultimamente non ci erano piaciute certe critiche, abbiamo lavorato ed abbiamo pensato solo a noi stessi. Sapevamo che prima o poi saremmo tornati a dare il massimo e ad essere brillanti come lo scorso anno. Ma noi conosciamo la nostra forza e sappiamo che dobbiamo sempre restare coi piedi per terra. Il mister ci ha detto sempre che per dare il meglio bisogna tenere il ritmo alto, perché questa è la nostra migliore caratteristica. Bisogna togliere la manovra all'avversario. E così abbiamo fatto con la Samp. Io credo che la questione sia dell'intera squadra. Ieri il Napoli ha giocato bene in tutti i reparti e quando tutti quanti diamo il massimo i singoli giocatori ne traggono giovamento. Ad esempio Pazienza ha agito quasi da difensore aggiunto, ha giocato davanti alla retroguardia ed ha distribuito anche tanti consigli. Da quando c'è Mazzarri ha acquisito fiducia ed anche l'esperienza di un leader. Sono felice di aver fatto una buona partita, sicuramente sono cresciuto rispetto all'inizio stagione. Ma ci sta che non si possa dare il massimo in tutte le partite. Io sono un ragazzo umile che cerca sempre di dare il massimo e che suda la maglia. Giocare contro questi grandi campioni è bello perché ti arricchisce. Cassano ieri è stato anche gentile e mi ha fatto i complimenti dopo la partita. Ci siamo scambiati la maglia e lui ha pure scherzato. Mi ha detto: ogni volta che giochiamo col Napoli, Mazzarri ti mette sempre addosso a me. Il pubblico ci ha sempre sostenuto e spero che anche con il Chievo il San Paolo sia il dodicesimo uomo in campo. Sarà un'altra partita difficile. Siamo già con la testa a mercoledì perché di fronte abbiamo un avversario che da anni si sta esprimendo bene, sono veloci e sanno chiudersi per poi ripartire. Bisogna ricaricarsi in fretta perché ieri è stata una vera battaglia molto dispendiosa sotto il profilo dell'energia. Ma noi siamo il Napoli, abbiamo voglia di vincere sempre e speriamo di disputare un match di qualità. Adesso abbiamo un calendario fittissimo tra campionato e Coppa ma credo che questo sia un gruppo ricco di elementi validi che può farsi valere su tutti i campi. Quando giochiamo a ritmi alti e ci esprimiamo su questi livelli possiamo davvero competere con tutti. Questa non è presunzione ma consapevolezza. E sappiamo anche che sarà una stagione importante e piena di impegni. Quindi bisognerà distribuire bene le energie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento