menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emanuele Giaccherini

Emanuele Giaccherini

Napoli, una grana all'improvviso: Giaccherini chiede la cessione

Il procuratore di Emanuele Giaccherini, Furio Valcareggi, parla di "equivoco iniziale". "Troveremo una soluzione". Giuntoli però pare abbia rifiutato l'ipotesi il giocatore possa andar via prima di giugno

La grana pare essere scoppiata ieri sera prima di Napoli-Fiorentina di Coppa Italia, quando il calciatore ha scoperto di essere stato per l'ennesima volta escluso dall'11 titolare. Il procuratore di Emanuele Giaccherini, Furio Valcareggi, parla di "equivoco iniziale". "Ho capito che non giocherà mai - spiega - Io e Sarri siamo amici e Giuntoli è un toscanaccio come me, vedremo di trovare una soluzione. Tipo andar via".

"Giaccherini piace in giro per il mondo, è riconosciuto - ha proseguito Valcareggi - So che non sarà semplice convincere De Laurentiis ma qui non gioca mai. C'è un rapporto di stima e rispetto con Giuntoti - ha proseguito su Radio Kiss Kiss il procuratore - nel fine settimana lo vedrò. Rivendicherò i nostri diritti, devo tutelare la carriera del mio assistito che dopo quell'Europeo si trova ad essere la quinta scelta".

Determinante anche l'acquisto di Pavoletti. "Ribadisco che Emanuele a Napoli sta benissimo - continua - però non gioca. Quindi dobbiamo capre anche la scelta che dovremo fare". A Radio Marte l'esperto di mercato Gianluca Di Marzio ha confermato il problema: "Valcareggi sta parlando con Roma, Fiorentina e Torino".

Ciro Venerato, giornalista Rai, ai microfoni di Radio Crc ha riportato invece di un Giuntoli che ha però "detto all'agente di Giaccherini che il giocatore non si muoverà da Napoli almeno fino a giugno. La società non vuole cederlo a squadre che possono essere delle concorrenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento