menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Champions League, pareggio scialbo del Napoli contro il Genk

Trasferta in Belgio amara per gli uomini di Ancelotti

Genk e Napoli si sono affrontate nella seconda giornata dei gironi di Champions League. Il Napoli era reduce dalla importante vittoria contro il Liverpool al San Paolo, mentre il Genk dalla pesante sconfitta contro il Salisburgo.

Le scelte di Ancelotti hanno fatto discutere: Insigne in tribuna per scelta tecnica, Mertens in panchina con Lozano e Milik in attacco.

Azzurri sfiorano il gol in tre occasioni. La prima, al 15’, quando Callejon colpisce il pallone, ma il pallone finisce sul palo. Sulla ribattuta ci va Milik che scheggia la traversa. Il polacco spreca poi altre due occasioni di testa: in una delle quali colpisce la traversa.

La ripresa inizia con un colpo di testa di Hagi alto sulla traversa (4’). Il Napoli prova a osare, Callejon ha sul destro la palla buona per il vantaggio, ma la sbaglia calciando a lato.

FORMAZIONI UFFICIALI

GENK (4-2-3-1): Coucke; Maehle, Cuesta, Lucumí, Uronen; Berge, Hrosovsky; Ito, Hagi, Bongonda; Samatta.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Elmas, Ruiz; Lozano, Milik.

DIRETTA E TABELLINO DEL MATCH

TRIBUNA PER INSIGNE

Ha fatto discutere la decisione di Carlo Ancelotti di mandare in tribuna Insigne. Giuntoli ha così commentato nel pre partita l'esclusione: "Si tratta di una scelta tecnica del mister Ancelotti". Tribuna anche per Ghoulam.

"Insigne è andato in tribuna per una valutazione fatta in allenamento: l’ho visto poco brillante, così l’ho tenuto fuori per prepararlo in vista del prossimo match. L’obiettivo del girone è sempre arrivare primi, vogliamo fare il meglio possibile", è il commento di Ancelotti sul match e sulla tribuna per Insigne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento