rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Gattuso: “Non si può prendere gol otto contro due”

E sul Var: “Se c'è meglio andarlo a vedere. Non costa nulla”

È un Gattuso rammaricato quello che è andato ai microfoni di Sky nel post-partita. L'allenatore del Napoli ha analizzato i motivi della sconfitta con la consueta onestà. “I gol si possono sbagliare ma siamo stati una squadra fragile. Eravamo spesso tre o quattro contro Lapadula che però riusciva a far salire il Lecce. I giocatori erano senza veemenza. In questo momento non riusciamo ad avere cattiveria. Poi ci ho messo anche del mio perché volevo a vincere la partita. Ci manca la cattiveria non si può far palleggiare e non andare con organizzazione a contrasto. La difficoltà più grande è questa”.

L'allenatore del Napoli ha poi continuato ad approfondire le difficoltà dell'attuale momento del Napoli.  “Domani ci rivediamo tutta la paritta insieme e poi dobbiamo lavorare sulla compattezza e sulla voglia di non farci saltare. I primi trenta minuti abbiamo avuto cinque o sei palle gol ma questa squadra perde subito le sicurezze e va in paura. Posso capire se prendiamo gol a campo aperto ma c'è troppa passività e non c'è cattiveria. Puoi anche aspettare ma quando arrivano sul fondo devi attaccarli. 

La cosa che dispiace di più è che si era acceso l'entusiasmo ma ci siamo dati un'altra mazzata e l'abbiamo data alla gente. Otto contro due non puoi mai prendere gol. Non so se il problema è che non abbiamo una squadra titolare ma abbiamo giocatori importanti. Dobbiamo migliorare sulle letture”.

Poi la chisura sul Var: “Non voglio offendere nessuno. Dico soltanto che se c'è il Var è meglio andare a vedere, non costa nulla”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gattuso: “Non si può prendere gol otto contro due”

NapoliToday è in caricamento