menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ottavio Bianchi (foto Ansa)

Ottavio Bianchi (foto Ansa)

Napoli, Ottavio Bianchi: "Quando i dirigenti confermano la fiducia al mister, vuol dire che l’allenatore è già fuori"

L'ex tecnico, giocatore e dirigente azzurro parla del momento in casa partenopea

L'ex tecnico, calciatore e dirigente del Napoli Ottavio Bianchi ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli del momento della squadra azzurra e delle voci sul futuro di Gennaro Gattuso: “Ricordo il mio amico e maestro, Pesaola: questi momenti di difficoltà nella gestione del calcio a Napoli esistono da sempre. Quando i dirigenti confermano la fiducia al mister, vuol dire che l’allenatore è già fuori. Queste chiacchiere, a Napoli, esistono da 60 anni. La società è ottima: i conti giusti valgono uno scudetto. Ma le situazioni non sono mai cambiate. Allodi combatteva proprio questo. Gattuso è stato preso, osannato, fino a sette giorni fa era intoccabile e adesso è messo in discussione".

"Napoli non è una piazza facile, lo si evince dalla bacheca. Sono passati ultimamente giocatori e allenatori di primo livello. La società è sana. Eppure, i risultati sono quello che sono. Il mondo è cambiato: i calciatori sono aziende in tutto e per tutto", conclude Bianchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento