rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Il Napoli sfata il tabù Empoli: 2-0 al Castellani nonostante il primo rosso stagionale

Gli uomini di Spalletti vincono ancora grazie all'autogol di Ismajli e all'ennesima rete stagionale di Osimhen. Nella ripresa ingenuità di Mario Rui che lascia gli azzurri in 10 per rosso diretto

Il Napoli prosegue spedito nella sua marcia scudetto, sfatando anche il tabù Empoli. Gli uomini di Spalletti vincono in scioltezza per 2-0 al Castellani grazie all'autogol di Ismajli e all'ennesima rete in campionato di Victor Osimhen. Nella ripresa ingenuità di Mario Rui che si becca un rosso diretto e lascia i suoi in inferiorità numerica, per la prima volta in stagione. 

Le scelte degli allenatori

Spalletti non riserva grandi sorprese in formazione ed effettua un unico cambio rispetto all'undici titolare sceso in campo in Champions League a Francoforte, con Mario Rui al posto di Olivera. Zanetti sceglie il duo d’attacco formato da Satriano e Piccoli, con alle spalle il giovane talento Baldanzi, finito nel mirino azzurro.

Il match

Il Napoli mette sin da subito l’Empoli alle corde e già al 17’ sblocca la gara. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Kvaratskhelia da fuori area inventa un pallone incredibile dal lato opposto per Zielinski, il polacco dalla destra mette al centro e Ismailj nel tentativo di anticipare Osimhen infila il pallone nella sua porta. Passano dieci minuti e arriva il raddoppio: Kvaratskhelia calcia dal limite dell’area, Vicario respinge sui piedi di Osimhen che ne approfitta prontamente e sigla la rete del 2-0. Il nigeriano ha la chance di siglare la sua doppietta personale al minuto 34’, ma calcia su Vicario, che devia in angolo. Pochi secondi dopo è Kim a sfiorare la rete del 3-0, trovando il legno di testa sugli sviluppi del corner.

Nella ripresa il Napoli controlla il match, poi al 67' l'episodio a sorpresa. Mario Rui si becca un rosso diretto dall'arbitro Ayroldi per fallo di reazione su Caputo, appena entrato, dopo aver rivisto l'azione al Var. Gli azzurri restano in inferiorità numerica per la prima volta in stagione. Spalletti ridisegna l'assetto con un 4-3-1-1. Escono Lozano e Kvaratskhelia, entrano Olivera ed Elmas. Proprio il macedone ha un grande impatto sul match, mettendo in difficoltà più volte i padroni di casa ed offrendo ad Osimhen all'82' un pallone da depositare solamente in rete, che però il nigeriano spreca malamente, prima di lasciare il posto a Simeone. Nel recupero dentro anche Gaetano, che festeggia la 100esima partita da professionista. Il centrocampista napoletano ha l'occasione allo scadere di siglare il suo primo gol in A, ma Vicario devia in angolo. Finisce 2-0. 

La curiosità statistica

Il tabellino

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Ebuehi (68' Stojanovic), Luperto, Ismajli, Parisi; Marin, Henderson (57' Grassi), Haas (76' Pjaca); Baldanzi; Satriano (77' Vignato), Piccoli (57' Caputo). All. Zanetti

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Minjae, Mario Rui; Anguissa (93' Gaetano), Lobotka, Zielinski (93' Ndombele); Lozano (70' Olivera), Osimhen (84' Simeone), Kvaratskhelia (71' Elmas). All. Spalletti

Arbitro: Ayroldi di Molfetta

Marcatori: 17' aut. Ismajli, 28' Osimhen

Note: ammoniti Henderson, Grassi, Lozano. Espulso al 67' Mario Rui per gioco scorretto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Napoli sfata il tabù Empoli: 2-0 al Castellani nonostante il primo rosso stagionale

NapoliToday è in caricamento