menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Laurentiis: "Pronto ad accogliere Del Piero e Maradona"

Il presidente del Napoli apre clamorosamente ad un futuro del capitano della Juventus in azzurro

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni all'uscita della Lega in Milano. Ecco quanto raccolto da Repubblica.it: "Del Piero? Sono sempre stato un suo ammiratore, l'ho anche contattato in passato per fargli fare un film. Adoro la sua educazione e l'attaccamento alla maglia. Da noi c'è sempre posto per lui ma dipendesse da me farei giocare solo giovani di 19 e 20 anni. Forse sarebbe uno straordinario 'consultant' per la società ma credo che lo farebbe più volentieri alla Juventus".

Il discorso Del Piero apre il capitolo Juve, avversaria domenica prossima in campionato: "Sono sfide che mi emozionano sempre, sin dall'epoca del trofeo Birra Moretti, quando noi eravamo in serie C e incontravamo la Juve di Moggi. Quando ho visto il calendario e ho notato che giocheremo allo Juventus Stadium l'1 aprile, mi è venuta qualche idea perchè io sono un tipo dispettoso. Fare un pesce d'aprile ai bianconeri! La Juve è una grande squadra, che non demorde mai, lo si capisce anche dagli atteggiamenti di gente come Conte e Del Piero, vuol dire che c'è un saggio e cosciente impegno".

Infine, De Laurentiis svela un altro progetto di grande richiamo: "Vorrei organizzare una partita amichevole tra i grandi del Napoli e la squadra attuale. Credo che Maradona, se non avesse problemi con il fisco, potrebbe partecipare, ma fino a quando questi problemi ci saranno, sarà dura rivederlo in Italia. Diego però ha già dichiarato di voler risolvere questi suoi problemi, non appena lo farà lo accoglieremo a braccia aperte".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento