De Magistris: “Il Napoli è una squadra che non ha voglia, che non combatte”

Parole dure del sindaco: “Giocatori e presidente guadagnano fior fior di denari”

“Non mi piace come stanno andando le cose nel Napoli, mi sembra una squadra che non ha voglia, che non combatte, che non ha gioco. Se vai in campo e già hai deciso di non lottare, o di lottare solo in alcune partite, questo ha poco a che fare con il professionismo. Serve più rispetto per la città e i tifosi”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ai microfoni di Mariù Adamo in una intervista realizzata per Mattina 9, il morning show in onda su Canale 9 - 7 Gold.

“Si possono recuperare lo spirito e la coesione ma lo devono volere il presidente, l’allenatore e i giocatori: non stiamo parlando di persone che per hobby scendono ogni tanto a giocare a pallone, ma di giocatori e allenatore che guadagnano fior fior di denari e un presidente che guadagna tanto con i tifosi, con il calcio e la nostra città. Gradiremmo avere quanto meno quella voglia di giocare, poi - ha concluso il Sindaco - puoi anche perdere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento