Caso Koulibaly, De Luca: "In carcere chi va allo stadio con machete e coltelli"

"Sono disgustato quando vedo un grande campione come Koulibaly, ma potrebbe anche non essere un campione, un giocatore come gli altri di pelle scura, umiliato, offeso e bersagliato"

"Io sono per mandare in galera i delinquenti che fanno le aggressioni. Se c'è gente che va allo stadio con il machete, con i coltelli o con i martelli questi devono farsi un anno di carcere". Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commentando gli incidenti avvenuti a Milano prima di Inter-Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In Gran Bretagna - ha ricordato De Luca - il problema degli hooligans lo hanno risolto in un anno e mezzo, in Italia invece c'è il metodo del mezzo e mezzo, del fare finta. Poi c'è una questione di civiltà sportiva, io sono disgustato quando vedo un grande campione come Koulibaly, ma potrebbe anche non essere un campione, un giocatore come gli altri di pelle scura, umiliato, offeso e bersagliato. E' una cosa indegna di un Paese civile e ringrazio il sindaco di Milano Sala che si è scusato con il giocatore e con la città di Napoli. Ha dato una prova di civiltà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Campania, torna l'obbligo di mascherina all'aperto fino al 4 ottobre: l'ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento