Notizie SSC Napoli

De Laurentiis: "Spero in 1000 panchine di Mazzarri. Sogno stadio sul mare"

Il presidente del Napoli, presente all'arena del tennis alla Rotonda Diaz sul lungomare, ha parlato a 360 gradi di calcio, ma non solo

De Laurentiis

Alla vigilia della trecentesima panchina tra i professionisti, a Walter Mazzarri giungono gli auguri del suo presidente, Aurelio De Laurentiis. "Il mio augurio - ha detto parlando al Tennis club Napoli dove è in corso la sfida di Coppa Davis tra Italia e Cile - è che ne possa fare 1000 di panchine, magari tutte con me".

Passando all'impegno di domani a Parma, il patron azzurro ha sottolineato come si tratti di un esame di maturità per la squadra alla stregua di altri. "Tutte le partite sono un esame di maturità, gli esami non finiscono mai come insegnava Eduardo".

Ma il presidente ha avuto parole di miele anche per Marek Hamsik, alle prese con le sanzioni inflittagli dalla federazione slovacca per la serata in discoteca dopo la trasferta in Lituania con la sua nazionale: "Marek - ha detto De Laurentiis -é un calciatore e una persona straordinaria che ama Napoli e considera il Napoli la sua famiglia. Non ho nessun dubbio sulla sua persona, né sul calciatore".

Ultimo accenno ai problemi del terreno di gioco: "Non abbiamo ancora scoperto se si è trattato di un sabotaggio, ma ora è di nuovo verde e sarà pronto per la prossima partita".

Da De Laurentiis, poi, sono arrivati anche i complimenti e un auspicio rivolto al sindaco di Napoli Luigi de Magistris. "Devo ringraziare - ha detto il patron del Napoli ai cronisti - non solo il presidente del circolo e sua moglie, ma anche il sindaco di Napoli che è una persona intelligente e che ci sta a fare queste sfide che fanno bene all'immagine di Napoli".

"Adesso però questo sindaco così intelligente - ha proseguito nel ragionamento - spero esca dalle regole della burocrazia. Ho sentito che questa fantastica struttura sarà smantellata e invece sarebbe bello poterci contare in modo definitivo per programmare con anticipo manifestazioni internazionali tennistiche magari modificando e aggiustando quello che c'é da modificare".

"Il tennis - ha concluso De Laurentiis - è un valido attrattore e con una struttura così bella si potrebbero fare tante cose per la città. Mi auguro che il sindaco ascolti questo, che non è un consiglio, ma un sostegno da parte mia alle cose importanti che sta facendo".

"Da visionario quale sono realizzare uno stadio sul mare - aveva detto precedentemente il presidente del Napoli - è sempre stato un mio sogno, ma costava troppo e poi in Italia si sa, i permessi per le cose belle li negano". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis: "Spero in 1000 panchine di Mazzarri. Sogno stadio sul mare"

NapoliToday è in caricamento