rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Notizie SSC Napoli

De Laurentiis spiega lo sfogo dell'altra sera: "Io cafone a fin di bene"

Il presidente azzurro ha spiegato a Dimaro l'arrabbiatura avuta a Milano in occasione dei calendari

Aurelio De Laurentiis ha incontrato questo pomeriggio a Dimaro stampa e tifosi, spiegando i motivi del suo sfogo di mercoledì sera in occasione del varo dei calendari: "L'altra sera, in occasione della compilazione dei calendari, non ho fatto il cafone in casa di altri, ma ho fatto il cafone in casa mia, nel mio contesto, tra i miei colleghi. Volevo solo tutelare gli interessi delle squadre impegnate nelle coppe europee, quindi gli interessi dell'Italia calcistica. Già la Germania ci ha soffiato un posto in Champions. Ieri ho incontrato Abete e gli ho chiesto di dare dimostrazione del fatto che il calcio in Italia ha voglia di cambiare. Ho proposto l'allungamento della panchina pur mantenendo i tre cambi, anche perchè è squallido vedere i giocatori in borghese in tribuna. Poi gli ho chiesto di varare un grande campionato di calcio femminile, professionistico, in stile Nba senza retrocessioni. Lui e Tavecchio mi hanno detto che presto mi daranno una risposta. Preziosi? Meglio non sparare sulla croce rossa... Lavezzi? Torna presto, il 4 agosto sarà con noi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis spiega lo sfogo dell'altra sera: "Io cafone a fin di bene"

NapoliToday è in caricamento