Notizie SSC Napoli

De Laurentiis: "Cavani potrebbe andare via, ma sarà una sua decisione"

Il presidente del Napoli ha parlato a Radio Marte di presente e futuro azzurro

De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Marte: "La frase sulle curve? E' il solito problema del taglia e cuci. Bisognerebbe essere presenti per capire il discorso nella sua interezza. Forse il presidente ha una cognizione a 360 gradi dei problemi, chi invece partecipa ad un convegno ha un proprio punto di vista. C'era stato un intervento di un architetto sugli stadi nuovi e stava illsutrando delle problematiche. Sosteneva la tesi che dalle curve si vedeva molto bene: io non sono mai stato convinto. Ho chiesto ai tifosi di ospitarmi ma per capire la passionalità. Sarebbe una vera esperienza. Ma al San Paolo abbiamo due infamanti situazioni: la prima è il fossato, la seconda è la pista d'atletica. Per cui uno è talmente distante che non partecipa.

Nell'ipotesi progettuale di un nuovo stadio che io sto pensando di costruire all'interno del San Paolo, mi piacerebbe creare al posto delle curve degli spazi di frequentazione, dare la possibilità a prezzi contenuti di poter mangiare e fare invece le curve nelle due tribune. Non ci devono essere quelle per i ricchi e per i non ricchi. Il prezzo deve essere unico e basso. Poi magari posso fare qualche salottino, il concetto democratico deve essere quello di fare il tifo nel miglior modo possibile. I nostri tifosi fanno coreografie emozionanti, quella del Vesuvio era emozionante. E poi perché io non posso parlare con loro? Sono nostri clienti, altrimenti vengo inquisito dai magistrati. Non siamo in uno stadio di polizia. Ho raccontato l'episodio di Rummenigge. I tifosi del Bayern sono stati colpiti dalle nostre coreografie: un gruppo di loro aveva espresso l'interesso a replicare quanto visto a Napoli, magari chiedendo una consulenza. I tifosi mi hanno chiesto di portare avanti l'idea di una curva con i gradoni e non con i sediolini. Queste - però - sono norme Uefa e ci dobbiamo convivere. Se qualche malevolo estrapola questo discorso.

La riforma dei campionati? Macalli non può pensare che con 60 club riesce a risolvere il problema della Lega Pro. Portare le Primavere in un campionato foriero di futuri campioni può essere utile. In questo paese non si cambia mai niente. Dobbiamo cominciare a pensare a dei campionati bloccati. La legge sugli stadi? Quella vecchia ormai fa acqua. Dobbiamo fare degli stadi che possano permettere al pubblico di passare una mezza giornata in famiglia in tutta sicurezza per uno spettacolo anche diverso e più forte. Non si può pagare 30-40-50 euro per un biglietto.

Perché metto questi prezzi? Queste sono le abitudini e metto i prezzi degli altri, ma delle volte faccio marcia indietro e li abbasso. Al San Paolo non si vede niente, faccio fatica pure io dalla tribuna autorità. I tifosi hanno il merito di continuare a venire, ma voglio metterli nella giusta condizione senza cancellare la loro fede e la tradizione. Voglio privilegiarli e fargli un regalo.

Torino-Napoli? Affrontiamo Ventura, è stato un flash della mia esperienza. Lo ricordo come una figura simpatica, sembrava un ragazzo degli anni 60. Questo campionato è estremamente appassionato, può succedere di tutto.

Cavani? Il futuro dipende sempre da chi ha un contratto. Lui ce l'ha, c'è una clausola rescissoria che si utilizzerà se avrà deciso di andare via. Mica lo mando via io. Cavani se resta guadagnerà molto di più. Il Napoli fa la sua parte, però capisco pure le ambizioni personali di un ragazzo. E' successo lo stesso anche quando è andato via Lavezzi. Il Napoli volta pagina e va avanti e prenderemmo i migliori che ci sono in giro. Cavani cancellò l'incazzatura dei tifosi per l'addio di Quagliarella con una doppietta. Se dovesse andare via, lo ringrazieremmo. E' stato un rapporto collaterale e corretto. Potevo impormi, invece lo abbiamo pagato tanto. Supera i 5 milioni di euro. Se arriva la donna più bella del mondo e noi siamo la seconda, può anche cadere in tentazione. Il Napoli resterà a livelli sempre più alti. Cresceremo sempre".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis: "Cavani potrebbe andare via, ma sarà una sua decisione"

NapoliToday è in caricamento