menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Laurentiis

De Laurentiis

De Laurentiis: "Ecco il mio pensiero sul futuro di Higuain e Koulibaly"

Il Presidente del Napoli, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della situazione dell'attaccante argentino e del difensore franco-senegalese

"Higuain è entrato nella storia del Napoli come Maradona e ne può uscire come un super Maradona. Lui aveva voglia di giocare la Champions e quindi era preoccupato solo dal terzo posto, che poteva mettere in discussione questa partecipazione diretta. Io credo che sarà difficile staccare Higuain da Napoli". Così Aurelio De Laurentiis ha parlato del futuro del "Pipita" ai microfoni di Sky Sport 24.

Il patron azzurro ha chiarito anche la questione contrattuale: "Con il fratello abbiamo parlato dell'allungamento di contratto. Io ho messo altri fondi sul tavolo. Quindi, voglio dire, è chiaro che bisogna fare degli sforzi, ma è anche chiaro che proprio per questi sforzi non si possono poi fare follie su altri fronti".

Più compicata, invece, la situazione Koulibaly. Le parole del presidente del Napoli per il difensore franco-senegalese, dopo le sue dichiarazioni a L'Equipe, non sono proprio tenere: "Le sue parole mi hanno meravigliato, non mi ha fatto arrabbiare tanto, perchè lo ritengo un ragazzo al di sopra della media. Da lui non mi aspettavo che diventasse inadempiente sul contratto d'immagine. Lui ha avuto proprio un calo di immagine con questo modo di porsi in maniera sbagliata. Ha firmato un contratto con noi, ha altri tre anni, non si muoverà da Napoli. Ci saranno delle multe permesse a livello sindacale, perchè un lavoratore dipendente e oltre una certa cifra non si può andare. Lui ha firmato con me un contratto d'immagine e dopo le sue dichiarazioni mi hanno chiamato una ventina di sponsor, che stavano con noi firmando dei contratti molto importanti, e mi hanno detto che intendono fare marcia indietro, visto che ormai l'immagine di Koulibaly ha perso di credibilità e non vogliono più riconoscerci questi contratti. A questo punto noi dovremo ripetere questa mancanza di contratti sul giocatore, quindi probabilmente, poverino, dovrà pagare qualche milione di euro nei prossimi anni al calcio Napoli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento