rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Notizie SSC Napoli

De Laurentiis: "Partner cinesi nel Napoli? Mai dire mai..."

Il presidente azzurro ha rilasciato una lunga intervista ad Agichina24

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato una lunga intervista ad Agichina24. Ecco quanto evidenzia Napoli Today: "Vorrei riuscire a organizzare una grande Dragon Cup in Cina sin dall’anno prossimo. Si tratterebbe di un torneo permanente, da giocare durante la pausa natalizia dei campionati di calcio o durante la pausa estiva. Alla competizione dovrebbero prendere parte le migliori squadre europee e le migliori squadre cinesi e del Far East. Forse metterò anche in palio un premio milionario, che potrebbe essere sponsorizzato da un grande conglomerato cinese e/o internazionale”.

"Ho pensato tante volte – prosegue De Laurentiis – all’ipotesi di prendere giovani talenti cinesi e portarli al Napoli, ma finché i cinesi non avranno chiarito che cosa vogliono fare da grandi in questo settore, noi non potremo decidere nulla da soli. La piazza cinese è molto importante per il Napoli perché napoletani e cinesi hanno tanti punti di contatto. La nostra è una squadra giovane ma tornata ai vertici del calcio mondiale. Purtroppo la Lega, sbagliando, ha svenduto a Mediapartners & Silva i diritti tv esteri del campionato italiano, per cui ho notato nel mio ultimo viaggio in Cina che il nostro calcio è poco teletrasmesso. Ritengo anche per questo fondamentale aprire il Napoli ai cinesi, che amano molto il calcio importante. Da noi brillano stelle come Cavani, Pandev, Hamsik, Insigne e sono sicuro che saranno i beniamini di quel pubblico”.

E se un domani, spinto proprio da alcune affinità fra Napoli e Cina, un partner cinese proponesse a De Laurentiis l’ingresso nella società partenopea? Troverebbe le porte aperte o chiuse? “Mai dire mai…”, risponde il presidente.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis: "Partner cinesi nel Napoli? Mai dire mai..."

NapoliToday è in caricamento