Notizie SSC Napoli

De Laurentiis, la Coppa Italia e le multe: "Cancellata l'era precedente"

Raggiante il presidente del Napoli al termine della finale vinta contro la Juve. "Gattuso è l'allenatore più rispettato dallo spogliatoio da quando sono presidente"

Aurelio De Laurentiis (Ansa)

"Multe? Non ne abbiamo parlato, ma hanno cancellato l'era precedente e sono maturi adesso, un grande esempio di professionalità e sportività. Insieme ci siamo concentrati sulla ripresa". È entusiasta, felice dei suoi uomini e fiducioso per il futuro l'Aurelio De Laurentiis visto ieri al termine di Napoli-Juventus in sala stampa. Il patron lascia intendere che sulle multe qualcosa si muove – le oramai storiche multe per l'altrettanto datato 'ammutinamento' – uno scurdammece 'o passato che può solo far bene allo spogliatoio di questo ritrovato Napoli.

In particolare, il presidente del club pare apprezzare quanto sta facendo Rino Gattuso. "Posso esser stato bravo a scegliere Gattuso – ha spiegato ADL – Ha avuto il merito di riuscire a ricompattare ciò che s'era dissolto, siamo come qualità di gioco che come sistema, anche per la situazione antipatica che s'era venuta a creare non accettando il ritiro. È riuscito a raccogliere frutti, ha fatto da collante: Gattuso forse è l'allenatore più rispettato dallo spogliatoio da quando faccio il presidente. Tutti i calciatori sono nelle sue mani, anche i meno utilizzati saranno delle pepite d'oro. Quando Gattuso è venuto gli ho detto che avrebbe perso le prime 4-5 partite e poi sarebbe andato avanti come una freccia, così è stato".

Un pensiero anche alla Champions League, il passaggio ai quarti della quale gli azzurri si giocheranno a Barcellona ai primi di agosto. "Contro il Barcellona avremo una grandissima partita, potremmo accedere ai quarti di finale e sarebbe il coronamento inaspettato di un anno maledetto. La squadra sta reagendo bene – ha concluso il patron – è inutile ricordare il passato e anch'io l'ho rimosso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis, la Coppa Italia e le multe: "Cancellata l'era precedente"

NapoliToday è in caricamento