menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoli-Barcellona, il tifo organizzato della Curva B diserterà lo stadio: i motivi

Eccessivo il prezzo del biglietto fissato a 70 euro per il settore popolare. "Ci sentiamo presi in giro"

Con un volantino i tifosi organizzati della Curva B hanno spiegato il motivo per il quale diserteranno lo stadio in occasione dell'andata degli ottavi di finale tra Napoli e Barcellona in programma martedì 25 febbraio al San Paolo. "Il prezzo del biglietto fissato a 70 euro è una punizione, ci sentiamo presi in giro". Di seguito il testo del comunicato. 

Il settore popolare è l'unico luogo di aggregazione trasversale rimasto in piedi in un calcio ormai si prospetta per soli ricchi, in cui quei 90 minuti ci rendono tutti uguali indipendentemente dal reddito, dove non importa chi sia l'avversario e quale sia la classifica. Ci sentiamo presi in giro come ultras, come padri per chi lo è, come popolo. Dopo innumerevoli dimostrazioni che la curva è il dodicesimo uomo in campo ecco arrivare la punizione: Napoli-Barcellona 70 euro. Ancora una volta una mancanza di sensibilità enorme della società nei confronti di questa città che ripagheremo con la nostra assenza. Liberi di tifare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento