rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Lucarelli: "Quando mi insultavano e mi chiamavano napoletano di m...a ero orgoglioso"

L'ex attaccante del Napoli ha parlato della questione dei cori discriminatori, ricordando il suo periodo da calciatore azzurro

L'ex attaccante del Napoli Cristiano Lucarelli, parlando della questione dei cori di discriminazione territoriale, ha ricordato a Tiki Taka il suo periodo in azzurro.

"Ho indossato la maglia del Napoli con grande orgoglio. Sono stato insultato in tutta Italia e chiamato napoletano di m...a. Io, però, ero orgoglioso di essere chiamato così. Rafforzava ancora di più il mio senso di appartenenza", ha spiegato Lucarelli. 

L'allenatore ha esaltato anche il tifo partenopeo: "Ho giocato in tanti stadi in giro per l'Europa, ma un calore come quello dei tifosi del Napoli, il loro urlo, è impossibile trovarlo altrove". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucarelli: "Quando mi insultavano e mi chiamavano napoletano di m...a ero orgoglioso"

NapoliToday è in caricamento