Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Notizie SSC Napoli

Cori contro la città allo Juventus Stadium: «Napoli usa il sapone»

L'ennesimo episodio di razzismo a pochi minuti dal gol di Cristiano Ronaldo. La Figc valuta la sospensione delle partite

Erano passati pochissimi minuti dalla prodezza di Cristiano Ronaldo. Eppure i tifosi juventini non hanno intonato un coro per il loro campione ma hanno cominciato a insultare Napoli e i napoletani. Il coro è sempre lo stesso, canzonando quello amato dai tifosi del Napoli: «Abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone». È l'ennesimo episodio di razzismo che si è verificato durante la partita Juventus-Spal di ieri pomeriggio. Napoli non è stata l'unica “vittima” della curva bianconera. Anche Firenze è stata oggetto dei cori dei tifosi juventini a pochi giorni dalla sfida con la tanto odiata “viola”.

Le parole del presidente della Figc

Sul caso è intervenuto il presidente della Figc, Gabriele Gravina: «Il ripetersi di cori con evidente riferimento alla discriminazione territoriale negli stadi italiani è un comportamento incivile che va condannato e contrastato con determinazione. Bisogna intensificare i programmi educativi che coinvolgono i tifosi e applicare rigorosamente le norme previste dal nostro ordinamento. A tal proposito ho sentito sia il presidente dell’Aia Nicchi che il designatore Rizzoli con i quali abbiamo condiviso tutte le valutazioni del caso».

Il presidente è intervenuto subito dopo Udinese-Roma dove pure si erano verificati cori contro la città di Napoli da parte di entrambe le tifoserie. Si valuta con maggiore forza la possibilità di sospendere le partite, ipotesi richiesta con forza anche dall'allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cori contro la città allo Juventus Stadium: «Napoli usa il sapone»

NapoliToday è in caricamento