Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Convenzione San Paolo, il Comune: "Fatto più del possibile, ora tocca a De Laurentiis"

 

Anche oggi, la convenzione dello Stadio San Paolo si firma domani. La firma sull'accordo tra Comune di Napoli e la società di De Laurentiis per la gestione dell'impianto di Fuorigrotta sta asusmendo toni macchiettistici. E' pronta, si firma, ci siamo, ma poi la fumata resta sepre nera. "Aspettiamo il Festival di Venezia, magari il presidente ora è impegnato con il cinema" la battuta l'assessore allo Sport Ciro Borriello, che poi torna subito serio: "Il Comune ha fatto tutto il possibile e anche di più, considerando che per la prima volta ha trovato la quadra su un periodo di gestione lungo, dieci anni. Adesso, tocca alla società fare la sua parte e firmare la convenzione". 

Palazzo San Giacomo è anche alle prese con il destin degli impianti ristrutturati grazie alle Universiadi. Impianti che hanno ricevuto un'agibilità provvisoria per consentire la realizzazione della manifestazione e che ora attendano quella definitiva per essere messi a disposizione delle associazioni sportive: "E' iniziata la fase dei collaudi - spiega Borriello - di cui si sta occupando ancora la struttura commissariale. Nel giro di 20 giorni presenteremo tuttle le scia antincendio per consentire la piena agibilità". 

Ancora un grosso punto interrogativo pende sullo Stadio Collana, ristrutturato con i fondi delle Universiadi ma non utilizzato: "Ci sono ancora pendenze legate ai ricorsi per la getione dell'impianto. La Regione dovrebbe fare più chiarezza su questo aspetto".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento