rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Notizie SSC Napoli

"I contratti del Napoli sono particolari e complessi. Chi firma sa che il rapporto sarà totalitario"

A parlare è l'ex direttore generale del Napoli Marco Fassone

"I rapporti tra il presidente de Laurentiis e Gattuso sono formalmente corretti, ma si sono deteriorati 5 mesi fa. Credo che la storia sia finita lì, se dovessi scommettere un euro direi che le strade tra i due si separeranno a fine stagione". Così l'ex direttore generale di Napoli e Milan Marco Fassone ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

"I contratti del Napoli sono particolari e complessi, molto di più di quelli classici. Ci tiene molto a mantenere il controllo dei suoi dipendenti e chi firma sa che il rapporto sarà totalitario per tutto il tempo. Ma le perplessità di Gattuso erano su alcune clausole che forse non lo facevano sentire al centro del progetto", ha spiegato Fassone che con Gattuso ha lavorato in rossonero.

"Allegri a Napoli? Se Max accetterà il progetto Napoli sarebbe un segnale importante, molto di più di quello di Mourinho alla Roma. De Laurentiis, però, è abile anche nel trovare allenatori in rampa di lancio", ha concluso l'ex dirigente azzurro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I contratti del Napoli sono particolari e complessi. Chi firma sa che il rapporto sarà totalitario"

NapoliToday è in caricamento